A Palermo apre il primo centro comunale di raccolta dei rifiuti

A Palermo apre il primo centro comunale di raccolta dei rifiuti
28 dicembre 2018

Inaugurato a Palermo il primo centro comunale di raccolta, in viale dei Picciotti, in un terreno confiscato alla mafia, dove sarà possibile consegnare i rifiuti riciclabili di tutte le tipologie: carta, plastica, vetro, metallo, legno e umido.

Previsto anche lo stoccaggio di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e ingombranti e in base alle quantità conferite il cittadino riceverà uno scontrino con punti che danno diritto ad agevolazioni.

La Rap ha realizzato l’isola ecologica in economia, dopo che il dipartimento regionale Acque e rifiuti ha bocciato il progetto presentato per accedere ai finanziamenti del Fondo sviluppo e coesione.

All’inaugurazione erano presenti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il vicesindaco Sergio Marino, il presidente della Rap Giuseppe Norata e alcuni consiglieri comunali di maggioranza e opposizione.

“Dobbiamo ancora stabilire il parametro di commutazione dei rifiuti – spiega il presidente della Rap – il regolamento è ancora in fase di studio. A fronte dei conferimenti c’è la possibilità di per i cittadini di avere in cambio biglietti dell’Amat piuttosto che abbonamenti al bike sharing. Quando entreremo a regime, verrà applicato il regolamento del Consiglio comunale che prevede sconti sulla Tari. Il centro è aperto dalle 7 alle 17. Ne sono previsti altri 7 in ogni circoscrizione anche se secondo me per una città come Palermo ce ne vorrebbero 20″.



Leggi anche

Commenti

www.ShopRicambiAuto24.it

Succede