Aeroporto di Trapani, "sconcertante mancanza di programmazione"

Aeroporto di Trapani, "sconcertante mancanza di programmazione"
1 agosto 2015

Aeroporto di Trapani, “sconcertante mancanza di programmazione”. Sono parole di Erasmo Palazzotto, deputato siciliano di Sel. “Proprio ieri lo Svimez parlava di un Mezzogiorno condannato ad un sottosviluppo permanente, la vicenda dello scalo trapanese di Birgi conferma questo allarme. Una sconcertante mancanza di programmazione, uno sviluppo lasciato al caso a cui si somma la completa assenza del governo regionale azionista di maggioranza della società Airgest che gestisce lo scalo trapanese”. Cosi Palazzotto che ha presentato stamani un’interrogazione al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. 

La recente vicenda che ha visto, ancora una volta, aspettare l’ultimo minuto utile per i versamenti da parte dei comuni del trapanese per onorare l’accordo di co-marketing con la compagnia Ryanair- prosegue Palazzotto- è solo l’aspetto più visibile della mancanza di strategia e di una programmazione degna di questo nome. Il Governo Crocetta si è limitato nel 2013 ad acquisire la quota societaria da parte dell’ex provincia senza mai svolgere un reale ruolo di coordinamento e, cosa ancora più grave, senza una visione capace di sfruttare a pieno le potenzialità dello scalo e del territorio. Intanto rotte e flussi turistici si riducono, subendo la feroce concorrenza di altre regioni del Mediterraneo, mentre comuni e Airgest litigano”.

Leggi anche:  Energia: accordo fra distretto Agrumi e Università di Catania per il progetto sul pastazzo finanziato da The Coca-Cola Foundation


Commenti

Ha compiuto 35 anni la legge n. 646, del 416 bis, più nota come legge “Rognoni-La Torre”, sul reato di […]


La colonna infame