Ars Sicilia, Micciché: “Un tavolo di saggi per modificare lo Statuto”

Ars Sicilia, Micciché: “Un tavolo di saggi per modificare lo Statuto”
4 giugno 2018

“Creiamo una sorta di tavolo di saggi per capire quali sono le modifiche di cui necessita lo Statuto siciliano dopo 72 anni e adeguarlo ai nostri tempi. La politica ha bisogno dell’apporto di docenti universitari, costituzionalisti ed esperti amministrativisti”. Lo ha detto il Presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè in apertura del convegno “Le trasformazioni della giustizia amministrativa: attualità e ruolo del Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana” in corso a Palazzo dei Normanni.

Miccichè si è impegnato “a consegnare le proposte dei saggi alla commissione Statuto dell’Ars, a cominciare da alcune norme relative al ruolo del Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione siciliana, un modello unico nell’ambito della giustizia amministrativa in Italia, essendo unico esempio di Corte amministrativa di appello in ambito regionale”.

Leggi anche:  Ars, seduta con un solo deputato in aula. Nuovo triste record


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Libero Consorzio Ragusa a un passo dal default: Ecco cosa si chiede al Governo

Leggi anche:  La "Festa delle idee" di Musumeci a Palermo

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Sicilia, Crocetta presenta l'esercizio provvisorio e un piano per i precari

Succede

Leggi anche:  Liberi Consorzi, Ardizzone: "Approvare la legge subito, o meglio andare a votare"