Banche, Busetta lascia la guida della Popolare Sant’Angelo

Banche, Busetta lascia la guida della Popolare Sant’Angelo
2 luglio 2018

Il professor Pietro Busetta si è dimesso da presidente del Cda della Banca Popolare Sant’Angelo. In un comunicato apparso sul sito dell’istituto di credito, viene specificato che il docente universitario lascia “per sopraggiunti impegni professionali”. Già presidente della Fondazione Curella e amministratore della banca dal 2009 al 2015, Busetta lascia a pochi giorni dall’approvazione di un bilancio redatto nel segno del rilancio dell’istituto.

All’assemblea dei soci che ha approvato lo strumento finanziario all’unanimità ha illustrato gli obiettivi improntati a potenziare la capacità reddituale, razionalizzare la rete commerciale, adeguare la struttura organizzativa. L’esercizio 2017 della Bpsa chiude con un patrimonio netto di 98,7 milioni, inclusivo del risultato netto negativo di 9,5 milioni di euro, condizionato da oneri non ricorrenti relativi al piano esodi su base volontaria di 16 risorse per 1,2 milioni di euro e impatto sull’avviamento per 7 milioni, dalle rettifiche nette per 13,9 milioni di euro, che hanno consentito di raggiungere un livello di copertura del rischio di credito (coverage ratio) del 42,2%, in incremento di 4 punti percentuali rispetto all’anno precedente.



Leggi anche

Commenti