Bando della regione siciliana per l'acquisto di cinque convogli ferroviari

Bando della regione siciliana per l'acquisto di cinque convogli ferroviari
8 gennaio 2014

Dopo dodici anni dal primo acquisto (cofinanziamento) da parte della Regione Sicilia (nel luglio 2002 erano stati cofinanziati con 46 milioni di euro l’acquisto di 40 treni Minuetto di cui 30 elettrici e 10 diesel), la Regione ci riprova con l’acquisto diretto di 5 convogli ferroviari.

Il 28 dicembre 2013 è stato pubblicato l’avviso di gara europeo con procedura aperta per l’acquisto di 5 convogli ferroviari, per un importo di 48,34 milioni circa.
Il bando prevede la fornitura “chiavi in mano” di 5 nuovi treni automotori completi bidirezionali a uno o due piani, alimentati a 3 kv cc, reversibili di lunghezza massima di 110 metri, con capacità totale di almeno 180 posti a sedere per ciascun convoglio per un totale posti passeggeri (seduti + 4 passeggeri/mq in piedi) minimo: n. 370. Opzione full service manutentivo. Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione: 31.3.2014 – 12:00.
“Prendiamo atto dell’interesse mostrato dalla Regione nell’acquistare nuovo materiale rotabile per garantire un trasporto ferroviario più efficiente ma siamo ancora in attesa di una risposta ufficiale per quanto concerne l’utilizzo degli ETR 450 nel territorio siciliano” è il commento di Giosuè Malaponti, presidente del Coordinamento pendolari siciliani.

Leggi anche:  Palermo: domani inaugurazione di Seacily, salone nautico dell'usato


Commenti

La colonna infame