Barbagallo: “Discarica Motta Sant’Anastasia senza autorizzazioni? Va chiusa”

Barbagallo: “Discarica Motta Sant’Anastasia senza autorizzazioni? Va chiusa”
29 giugno 2018

“Se la discarica di Motta Sant’Anastasia non è in regola con i requisiti di legge deve essere chiusa: chiedo l’intervento dell’assessorato all’Energia per una immediata verifica”. Lo dice Anthony Barbagallo, parlamentare regionale del PD che ha presentato una interrogazione all’assessore regionale all’Energia.

“La Oikos, società che gestisce la discarica denominata ‘Valanghe d’Inverno’, non risulta infatti in possesso della ‘Autorizzazione Integrata Ambientale’ – dice Barbagallo nell’interrogazione – eppure continua ad effettuare attività di abbancamento di rifiuti. Il gestore sostiene di poterlo fare perché ha chiesto il rinnovo della precedente autorizzazione, ma come ha recentemente confermato il Ministero dell’Ambiente, l’istituto del rinnovo periodico dell’Aia è stato abolito per le richieste successive al 7 gennaio 2013. Chiediamo dunque all’assessorato all’Energia di verificare se la richiesta dell’Oikos sia precedente a quella data e, in caso contrario, di attivare tutte le iniziative necessarie ad impedire il proseguire dell’attività in una discarica priva delle autorizzazioni richieste”.

“Chiedo all’assessorato di intervenire nel più breve tempo possibile – conclude Barbagallo – anche alla luce delle numerose iniziative assunte dagli amministratori locali ad iniziare dal sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo, e dai molti comitati civici ed associazioni del territorio”.

Leggi anche:  Commissariata l'Università Kore di Enna


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Caos sanità in Sicilia, domani vertice di maggioranza

Leggi anche:  Caos sanità in Sicilia, domani vertice di maggioranza

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Caos sanità in Sicilia, domani vertice di maggioranza

Succede

Leggi anche:  Commissariata l'Università Kore di Enna