Biancavilla, sequestrate due ambulanze irregolari

Biancavilla, sequestrate due ambulanze irregolari
3 gennaio 2019

Due autoambulanze senza autorizzazioni per operare sono state sequestrate a Biancavilla, in provincia di Catania, dalla Guardia di finanza della compagnia di Paternò ad una ditta individuale il cui titolare, Agatino Scalisi, è sotto processo nell’ambito dell’inchiesta della Procura etnea sulle cosiddette “ambulanze della morte”.

L’uomo è stato denunciato per l’assenza delle autorizzazioni sanitarie. Uno dei due mezzi è stato controllato ad un posto di blocco mentre rientrava in sede dopo aver trasportato un malato. L’altra ambulanza era nella sede dell’impresa. Entrambi i mezzi non avevano le necessarie dotazioni di attrezzature sanitarie di bordo (come il defibrillatore semi automatico), per i trasporti personale sprovvisto delle abilitazioni professionali e non erano stati sottoposti alla revisione annuale.

E’ inoltre in corso un controllo fiscale della ditta per l’accertamento della regolare tenuta della contabilità della ditta.



Leggi anche

Commenti

Succede

De Gusto

In breve

  • RSS Nebrodi News