Catania, i sindacati: “Cessione ai privati del 49% di Amt occasione di rilancio”

Catania, i sindacati: “Cessione ai privati del 49% di Amt occasione di rilancio”
21 novembre 2012

Le segreterie provinciali Filt-cgil e Uiltrasporti esprimono forte preoccupazione in merito alla gravissima mancanza finanziaria dell’Azienda Metropolitana Trasporti S.p.A. Situazione venutasi a creare per la mancata corresponsione da parte della Regione Siciliana dei contributi maturati che ammontano a circa ventuno milioni. Ciò metterebbe a rischio la sopravvivenza dell’azienda con pericolo di fallimento nonché quello sul piano occupazionale e sui cittadini i quali assisterebbero impotenti sulla scomparsa del servizio pubblico urbano indispensabile per la loro mobilità.

Il taglio delle risorse che ha subito il settore, ha imposto forti sacrifici ai lavoratori i quali a oggi non hanno percepito gli stipendi determinando incertezze per il proprio futuro. Filt-Cgil e Uiltrasporti valutano la cessione del 49% ai privati quale occasione di rilancio e di sviluppo affinché il patrimonio della nostra città venga rivalutato evitando una “privatizzazione all’italiana”.

Leggi anche:  Caos rifiuti in Sicilia. E la riforma ancora non decolla


Commenti

Ha compiuto 35 anni la legge n. 646, del 416 bis, più nota come legge “Rognoni-La Torre”, sul reato di […]


La colonna infame