Catania, scoperto giro di usura gestito dalla madre di un boss

Catania, scoperto giro di usura gestito dalla madre di un boss
12 settembre 2016

Operazione antimafia della polizia di Catania. Un’ordinanza di custodia cautelare ha colpito 4 persone ritenute responsabili, a vario titolo, diusura e tentata estorsione.

Secondo la Procura, i 4 avrebbero agito “avvalendosi della forza di intimidazione e della condizione di assoggettamento e di omertà derivanti dall’appartenenza all’associazione mafiosa Cappello-Bonaccorsi“.

Inoltre avrebbero commesso il reato in danno di soggetti che versavano in stato di bisogno. Le indagini hanno fatto emergere un vorticoso giro di  prestiti ad usura, gestito dalla madre di un boss dell’organizzazione Cappello – Bonaccorsi.

Le vittime si rivolgevano proprio alla donna per ottenere somme di denaro. Le medesime vittime venivano pesantemente minacciate in caso di ritardo nella restituzione degli interessi o della sorte capitale.    

Leggi anche:  Aeroporti: a novembre a Catania traffico passeggeri cresciuto del 65 per cento


Commenti

La colonna infame