Come evitare di cadere nel vizio del betting online

Come evitare di cadere nel vizio del betting online
19 giugno 2019

In qualsiasi momento, mentre compare una pubblicità o advertising di qualsiasi tipo sul gioco d’azzardo o sul betting online e non, si può sentire sempre la frase: “Il gioco è vietato ai minori, può causare dipendenza”. E, di fatto, è vero; uno dei massimi problemi del betting online è che causa in molti appassionati una forte dipendenza dallo stesso a tal punto da perdere tutti i propri guadagni e finire sul lastrico.

Peggio ancora, la gente affetta da patologie legate ai giochi d’azzardo (Efbet) non riesce a porre un freno alla propria voglia di giocare e di scommettere sempre e continuamente. Ci sono, però, alcuni consigli da seguire che vengono dati dai maggiori esperti di gioco online.

Fare una pausa

Sembra una cosa scontata e “fin troppo facile”, ma fare una pausa dalla nostra routine di gioco d’azzardo può essere il modo più semplice per evitare di cadere nel vizio. Questo consiglio è rivolto non solo a coloro che stanno subendo una serie negativa di sconfitte ma anche a coloro che stanno vincendo da troppo tempo.

Si sa, la Fortuna non resta poggiata perennemente sulle spalle dei vincitori ma, molto spesso questa abbandona chi la ricerca nel momento di più bisogno. E’ meglio, pertanto, prendersi una pausa e cessare di stuzzicare la sorte. La prima sconfitta porta sempre ad un senso di “vendetta” e, pertanto, veniamo portati a provare a rimediare cadendo in un circolo vizioso di sconfitte.

Leggi anche:  Mipaaft stanzia 10 milioni per fondo nazionale filiera agrumicola

Allo stesso modo, quando si sta perdendo da fin troppo tempo, è importante darci un taglio e dire una volta per tutte “basta!”. Se non lo si fa si rischia di cadere veramente nella depressione più assoluta e di sperperare moltissimo denaro a destra e a manca.

Utilizzare un sistema di gestione del denaro

E’ importante saper gestire il proprio bankroll e non andare mai oltre una soglia che viene preventivamente scelta e stabilita. In poche parole, un consiglio che i giocatori d’azzardo più esperti danno a quelli che per la prima volta si approcciano a questo nuovo mondo è quello di gestire al meglio il proprio denaro dividendo il proprio bankroll in “giornate di gioco”.

Se, per esempio, si dispone di un bankroll di 500 euro, lo si divide in 10 parti uguali da 50 euro. Al di sopra di tale soglia non si può andare e, una volta raggiunta la cifra prestabilita, è compito del giocatore fermarsi e non eccedere con le scommesse e le giocate.

E’ importante utilizzare al meglio questo sistema, in quanto si rischia veramente di spendere troppi soldi in quello che è uno svago e non una fonte di denaro e di guadagno. Qualsiasi giocatore, infatti, che sia bravo o meno esperto deve tenere a mente che il betting non può sostituire affatto un lavoro od una qualsiasi altra forma di guadagno di denaro.

Leggi anche:  Sicilia maglia nera in Europa per l'occupazione femminile

Avere degli obiettivi

Tutto ciò che si fa, nella vita, lo si fa per migliorare la propria condizione personale. Ovviamente, questo, è alla base anche del betting. Ma, nel momento in cui proprio non si riesce ad abbandonare la schedina o la multipla sulla quale si vuole cliccare (sito El Gol Digital), perché non pensare a quello che stiamo facendo. Il denaro che abbiamo messo da parte verrà utilizzato per l’acquisto di quella macchina che il cliente aveva sempre desiderato.

O ancora, si può pensare di fare un regalo alla propria fidanzata rendendola felice. Vedere qualcun’altro felice in un momento in cui si è tristi può aiutare a divenire più positivi se sappiamo che siamo noi i responsabili della felicità altrui. E’ da tenere a mente questo e di puntare su di un’alta dose di ottimismo.



Commenti

Leggi anche:  impresa.italia.it, oltre 100mila ‘cassetti digitali’ aperti dagli imprenditori

Leggi anche:  Agenda digitale siciliana: investimenti e proposte di legge per digitalizzare pubblico e privato

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Sicilia maglia nera in Europa per l'occupazione femminile

Succede

Leggi anche:  Saldi estivi, in Sicilia si parte un giorno prima, l'1 Luglio