Giornale di Sicilia, si è dimesso Giovanni Pepi. Fine di un’epoca?

Giornale di Sicilia, si è dimesso Giovanni Pepi. Fine di un’epoca?
3 aprile 2017

PALERMO – Cambio al vertice del Giornale di Sicilia. La notizia è stata rilanciata dal quotidiano Livesicilia. “A quanto apprende Livesicilia – si legge sul sito del giornale online fondato da Francesco Foresta –  il condirettore responsabile Giovanni Pepi il 10 aprile lascerà l’incarico che ricopriva da più di trent’anni. Non è ancora noto chi sarà il successore di Pepi. La direzione resta in mano all’editore Antonio Ardizzone, che firma il giornale dal 1982. Il quotidiano di via Lincoln ha vissuto negli ultimi mesi momenti di tensione tra la redazione e la direzione, che sono sfociati in un lungo sciopero”.

Livesicilia ricorda ancora che già nel 2013 “Pepi aveva lasciato la condirezione, quando andò in pensione. Per un mese la guida della storica testata palermitana fu assunta esclusivamente da Antonio Ardizzone, fino al rientro di Pepi come condirettore. Pepi, che compirà settant’anni a giugno, fino a oggi ha ricoperto anche l’incarico di condirettore responsabile del Telegiornale di Sicilia e di Radiogiornale di Sicilia. Nel 1983 è diventato vicedirettore responsabile, successivamente condirettore. La sua gestione del quotidiano palermitano è stata una delle più longeve nel panorama giornalistico italiano”.

Leggi anche:  Tirreno Ecosviluppo 2000 a Bruxelles per l’Infoday del Programma Lifelong Learning


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Rifiuti, Catanzaro: “Via libera allo smaltimento a Siculiana fino al 31 Gennaio”.

Leggi anche:  Sicilia, auto: a Termini Imerese sarà assemblata la Ypsilon ibrida

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  E' un lavoro sempre piu' povero e con meno diritti quello che si afferma in Sicilia

Succede

Leggi anche:  Vinitaly 2015, il bilancio di Caleca: "Cresce la qualità dei vini siciliani"