Gli algerini acquistano la raffineria di Augusta

Gli algerini acquistano la raffineria di Augusta
3 dicembre 2018

Esso Italiana, società del Gruppo ExxonMobil, e Sonatrach Raffineria Italiana Srl hanno perfezionato l’accordo, annunciato nei mesi scorsi, per il trasferimento del ramo d’azienda costituito dalla raffineria di Augusta, dai depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli, e dai relativi oleodotti.

Il ramo d’azienda della Esso Italiana è stato formalmente trasferito a Sonatrach Raffineria Italiana Srl, nuova società interamente posseduta dalla società posseduta dalla compagnia petrolifera di Stato algerina Sonatrach. 

Le società del Gruppo ExxonMobil hanno anche sottoscritto con Sonatrach diversi contratti pluriennali di natura tecnica, per la fornitura di prodotti petroliferi, attività operative e l’utilizzo dei depositi carburante di Augusta, Palermo e Napoli.

Abdelmoumen Ould Kaddour, Ceo di Sonatrach, ha recentemente confermato la volontà di mantenere la continuità gestionale, i livelli occupazionali e gli alti standard in materia di salute, sicurezza e ambiente.  L’azienda ha anche annunciato un investimento di circa 100 milioni di euro per una grande fermata volta alla modernizzazione di tutto l’impianto.

La ExxonMobil opera in Italia da oltre 125 anni e le società del gruppo continueranno a servire il mercato italiano con prodotti ad alte prestazioni, che includono i carburanti a marchio Esso e i lubrificanti a marchio Mobil. L’accordo non ha riflessi sulle stazioni di servizio a marchio Esso, sui clienti, distributors e grossisti carburanti e lubrificanti, né su altre attività del gruppo ExxonMobil in Italia.



Leggi anche

Commenti

Succede

In breve

  • RSS Nebrodi News