Il commissario dell’Autorità portuale di Palermo, Cannatella convoca gli operatori portuali

Il commissario dell’Autorità portuale di Palermo, Cannatella convoca  gli operatori portuali
7 ottobre 2013

Il neo commissario straordinario dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, ha incontrato oggi i rappresentanti delle Compagnie di Navigazione e delle imprese portuali ex art. 16 di Palermo e Termini Imerese. Al commissario è stato chiesto di indirizzare il timone verso l’operatività e verso un maggiore dialogo con il Comune, sponda indispensabile per lo sviluppo del porto.

Richieste che hanno trovato d’accordo  Cannatella: “Il nostro impegno assoluto e prioritario – ha detto il commissario – è quello di sviluppare i traffici, di attrarre crocieristi. Ho già avviato una interlocuzione positiva e di distensione con il Comune,  fondamentale per lo sviluppo del rapporto città-porto. Naturalmente sono disponibile al dialogo con gli operatori e ad affrontare le loro istanze”.

Leggi anche:  Svimez: in Sicilia persi 47mila posti negli ultimi tre anni


Commenti

Ha compiuto 35 anni la legge n. 646, del 416 bis, più nota come legge “Rognoni-La Torre”, sul reato di […]


La colonna infame