In arrivo dall'Europa 800 milioni di euro di aiuti anche per le imprese agricole siciliane

In arrivo dall'Europa 800 milioni di euro di aiuti anche per le imprese agricole siciliane
13 maggio 2015

Per l’agricoltura italiana sono in arrivo 800 milioni di euro in prestiti a tassi di favore: la Banca europea per gli investimenti ha appena approvato una linea di finanziamento per 400 milioni di euro per sostenere le aziende agricole della Penisola a cui si affiancano altri 400 milioni dalle banche. Lo rende noto in un’intervista a ‘Italia Oggi’ Dario Scannapieco, vicepresidente Bei responsabile per le operazioni in Italia, Malta e Balcani Occidentali, spiegando che non si tratta di erogazioni direttamente alle imprese ma di risorse messe a disposizione delle banche che provvederanno a finanziare piccole e medie aziende agricole.
Le banche selezioneranno i progetti ma dovranno erogare i prestiti nel giro di 18-24 mesi aggiungendo anche risorse proprie, con l’obiettivo di raddoppiare i fondi complessivi e arrivare a un ammontare totale di 800 milioni. Alla fine del periodo le banche dovranno fornire alla Bei l’elenco e l’importo dei finanziamenti, in modo da poter avere una mappatura completa dell’utilizzo dei fondi.
“E’ la prima volta che apriamo agli investimenti per le aziende agricole in Italia – spiega Scannapieco – Si tratta di un settore molto frammentato ma con potenzialità enormi, come ha dimostrato durante la crisi, quando ha fatto vedere non solo forte capacità di reagire ma anche di continuare a crescere sostenendo l’occupazione”.

Leggi anche:  Roma scippa alla Sicilia 40 milioni di euro dei diritti di motorizzazione


Commenti

La colonna infame