Mafia, colpo al clan Santapaola-Ercolano: 31 arresti, ecco chi sono

Mafia, colpo al clan Santapaola-Ercolano: 31 arresti, ecco chi sono
11 novembre 2017

Operazione contro il clan Santapaola-Ercolano dei carabinieri del Ros di Catania che, in collaborazione con militari territoriali del comando provinciale etneo e di Siracusa, hanno arrestato 24 persone, compreso quello che è ritenuto l’attuale reggente della ‘famiglia’ di Cosa nostra: Antonio Tomasello, di 51 anni. Ad altri sei indagati il provvedimento del Gip, emesso su richiesta della Dda della Procura, è stato notificato in carcere perché già detenuti e per un sesto sono stati disposti i domiciliari. L’indagine, denominata ‘Chaos’, ha fatto luce su estorsioni, consumate e tentate anche con atti intimidatori, ai danni di imprenditori.
Contestati anche un sequestro di persona e l’uso e la detenzione di armi. L’inchiesta, su indagini dei carabinieri del Ros di Catania, coordinata dalla Dda della Procura etnea, ha permesso ricostruire le dinamiche e le gerarchie e i componenti di diversi gruppi dal clan che operano nei diversi rioni del capoluogo etneo e di quelli alleati.

Tra gli arrestati ci sono personaggi di spicco del gruppo di San Giovanni Galermo. Salvatore Fiore, Giovanni La Mattina, Antonio Mangano,   Luca Marino, Roberto Marino,  Arturo Mirenda, Francesco Lucio Motta, Christian Paternò. Tra quelli del gruppo della Stazione spiccano i nomi di Angelo Arena, Alfio Davide Coco. Tra quelli del gruppo di Lineri ci sono Carmelo Distefano,  Carmelo Rannesi,Corrado Monaco. Mentre del gruppo di Giarre sono finiti in manette Orazio Di Grazia , Salvatore Leonardi.

Del gruppo di Paternò è stato arrestato  Carmelo Cristian Fallica. Sono finiti in carcere due esponenti del gruppo di Palagonia Gaetano Fiammetta,  Sebastiano Vespa. Benché non affiliati, ma ritenuti responsabili  di reati commessi con metodo mafioso per agevolare la famiglia Santapaola-Ercolano sono stati raggiunti dal provvedimento di custodia cautelare in carcere Alfio Romeo, Giuseppe Modica. Tra le persone legate alla famiglia Mazzei sono scattate le manette per Alfio Maugeri, Mario Maugeri, Orazio Coppola, Santo Di Benedetto, Carmelo Pantalena Mario Pappalardo. Tra quelli del clan Nardo ci sono: Francesco Caltabiano e  Salvatore Catania, Fabrizio Iachininoto e  Cirino Rizzo.

Leggi anche:  Ragusa - La vicenda kafkiana della revoca delle assunzioni: La rabbia dei lavoratori e la determina di spesa per le divise

Nell’inchiesta figurano anche i nomi di Alfio Romeo, 34 anni e Giuseppe Modica 29 anni, che non sono ritenuti organici al clan, ma è contestata loro l’aggravante mafiosa.



Commenti

La colonna infame