Mafia, confiscati beni per 5 milioni al capo della famiglia “Dominante”

Mafia, confiscati beni per 5 milioni al capo della famiglia “Dominante”
19 luglio 2018

La Direzione investigativa antimafia di Catania ha eseguito un decreto di confisca beni per un valore complessivo di circa 5 milioni di euro nei confronti di Giacomo Consalvo, di 60 anni, originario di Vittoria, in provincia di Ragusa, ritenuto a capo del nucleo familiare contiguo al clan mafioso degli stiddari denominato “Dominante”.

Il provvedimento di confisca interessa aziende, fabbricati, terreni, automezzi e disponibilità finanziarie. Il decreto è stato emesso dal Tribunale di Ragusa – Sezione Misure di Prevenzione – su proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale formulata dal Direttore della Dia. Consalvo è stato già condannato per associazione mafiosa, associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, omicidio ed altro.

Leggi anche:  Pignatone: "Contro mafia e corruzione serve una svolta culturale"


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Spese pazze all'Ars: prime condanne. Rinviati a giudizio in sette

Leggi anche:  "Manca il regolamento". E la Regione blocca lo sponsor a Selinunte

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Pignatone: "Contro mafia e corruzione serve una svolta culturale"

Succede

Leggi anche:  "Manca il regolamento". E la Regione blocca lo sponsor a Selinunte