Mazzarino, al via indagini per localizzare corsi d’acqua sotterranei

Mazzarino, al via indagini per localizzare corsi d’acqua sotterranei
6 febbraio 2019

A Mazzarino, nel Nisseno, saranno presto effettuate le indagini per localizzare i corsi d’acqua sotterranei che attraversano il centro abitato mettendo a rischio la stabilità di edifici e muri di contenimento. E’ stata infatti pubblicata, dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci, la gara per affidare lo studio del sottosuolo nella via San Francesco Di Paola e nelle strade limitrofe.

“Interveniamo – spiega il governatore Musumeci – in una zona classificata ad alto rischio dove da anni l’amministrazione cittadina ha acceso i riflettori sollecitando, in mancanza di risorse proprie, l’attenzione della Regione per contrastare fenomeni di dissesto idrogeologico sempre più evidenti e che potrebbero, prima o poi, mettere a rischio l’incolumità dei residenti: il primo, concreto passo è stato fatto”.

I professionisti che otterranno l’incarico avranno il compito di procedere alla mappatura dei cunicoli di vecchia costruzione nei quali le acque continuano a scorrere, disperdendosi e provocando pericolose voragini, e di progettare gli interventi necessari per un corretto drenaggio. 

Leggi anche:  Distretto turistico della Sicilia Occidentale, progetti al via


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Expo 2015. Un programma unico per il Sud-Est della Sicilia nel Cluster BioMediterraneo

Leggi anche:  Bilanci dei Comuni, in Sicilia i Sindaci all'attacco della Regione

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Turismo religioso in Sicilia, ecco gli itinerari finanziati dalla Regione

Succede

Leggi anche:  Ragusa tra le prime città in Italia con il 74,62% di differenziata