Micciché contro i 5 Stelle: “Ars costosa? Dati falsi, li querelo”

Micciché contro i 5 Stelle: “Ars costosa? Dati falsi, li querelo”
27 febbraio 2019

“Ho dato mandato agli avvocati di querelare per vilipendio all’Ars il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle, perché sono stati dati in pasto all’opinione pubblica cifre false sui costi del Parlamento siciliano. Chiedo, inoltre all’onorevole Stefano Zito di dimettersi dal Consiglio di presidenza dell’Assemblea, perché conoscendo il bilancio non può continuare a dire falsità”.

Così il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, a margine della presentazione del nuovo sito web di Palazzo dei Normanni, replicando al M5S che aveva sostenuto che l’Ars costa mille euro al minuto. “Non posso consentire al M5S di continuare a massacrare quotidianamente le istituzioni”, ha aggiunto.

Presentando il nuovo sito, curato dalla digital agency IM*MEDIA, il presidente ha detto che: “l’Assemblea regionale siciliana adesso ha un nuovo sito web chiaro, di facile fruizione e accessibile a tutti. Il progetto coniuga con successo le esigenze di trasparenza della pubblica amministrazione e gli aspetti storico-culturali del Palazzo Reale”.

“Il sito è formato da più sezioni distinte ma che dialogano tra loro – ha spiegato – Le pagine dedicate all’Assemblea regionale siciliana permettono di conoscere i lavori delle commissioni, di seguire le sedute d’Aula, di accedere ai resoconti parlamentari, alla banca dati che risale al 1947 e all’emeroteca, una delle più complete in assoluto. L’altra sezione sulla storia millenaria del Palazzo consente, invece, ai visitatori virtuali di scoprirne i segreti, invogliandoli a venire ad ammirare il monumento storico più bello del mondo”, ha concluso.



Leggi anche

Commenti