Minacce alla redazione di TP24 di Marsala e al direttore Giacomo Di Girolamo

Minacce alla redazione di TP24 di Marsala e al direttore Giacomo Di Girolamo
4 luglio 2018

Minacce di morte alla redazione del quotidiano on line TP24 di Marsala e al suo direttore Giacomo Di Girolamo. Dopo diversi articoli di cronaca nera riguardanti fatti criminosi avvenuti in provincia di Trapani, sono stati inviati attraverso il canale di messaggistica privata Facebook di TP24 diverse minacce: “togli l’articolo altrimenti ti faccio passare cose che nella tua vita non hai visto mai”, “A questi di Tp24 mi sa che bisogna andarci nello studio”, e infine “dovete morire tutti”. Immediata la denuncia ai Carabinieri.

“Le segreterie regionale e provinciale dell’Associazione Siciliana della Stampa – scrive in una nota l’Assostampa Trapani – esprimono la più viva solidarietà e sono a fianco della redazione del quotidiano on line TP24 di Marsala e del suo direttore Giacomo Di Girolamo, raggiunti da pesanti minacce da parte di noti pregiudicati. In un territorio complesso come la provincia di Trapani, i giornalisti sono costretti a operare in un clima pesante, teso a delegittimare e a intimidire il libero esercizio dell’attività giornalistica, quello di raccontare i fatti, in tanti ambiti, dalla cronaca fino alla politica. Queste minacce alla giovane redazione di TP24 non otterranno altro risultato che quello di porre ancor di più l’attenzione su queste vicende. Assostampa Siciliana e la segreteria di Trapani seguiranno la vicenda e continueranno a essere al fianco dei colleghi”.

“Il Gruppo siciliano dell’Unci esprime solidarietà e vicinanza ai redattori del quotidiano online TP24 di Marsala, e al suo direttore Giacomo Di Girolamo, oggetto di pesanti minacce rivolte alla redazione attraverso il sistema di messaggistica privata di Facebook, e giunte a seguito della pubblicazione di alcuni articoli di cronaca relativi a vicende avvenute in provincia di Trapani”. Per il vice-presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales, “l’ennesima minaccia attraverso il web viene rivolta ai giovani redattori del quotidiano on-line Tp 24 ai quali esprimiamo la solidarietà di tutti i cronisti. Invitiamo le forze dell’ordine a fare luce sull’episodio per risalire agli autori del vigliacco attacco alla libertà di stampa”.

“Incondizionata e piena solidarietà alla redazione di TP24 – ha detto Andrea Tuttoilmondo, presidente del Gruppo siciliano dell’Unci -. E’ importante difendere una voce coraggiosa che da anni offre preziosi lavori d’inchiesta, con redattori che spesso, anche a fronte di precarietà professionale, non esitano a mettere a rischio la propria sicurezza”.

“Vigliacchi e ignobili sono gli attacchi rivolti alla redazione di Tp24.it e al suo direttore Giacomo Di Girolamo. I colleghi e gli amici del quotidiano online di Trapani da tempo raccontano le storie del loro territorio, non prestando mai il fianco al potente di turno ma, anzi, denunciando gli abusi della criminalità organizzata e difendendo la legalità nella provincia di Trapani, semplicemente facendo bene il proprio lavoro. Tp24.it è una voce libera che non sarà mai sola e a cui va la solidarietà di tutte le testate associate ad ANSO (associazione nazionale stampa online) – commenta Marco Giovannelli, presidente di ANSO, che porta il sostegno di tutte le testate associate dopo le pesanti minacce che sono arrivate via facebook al quotidiano siciliano online da parte di noti pregiudicati che hanno intimato alla redazione di oscurare un articolo. “Bene ha fatto il direttore Di Girolamo a non cedere e a denunciare i fatti ai carabinieri – chiosa Giovannelli -. Di fronte a queste minacce, tutti noi di ANSO alzeremo ancora più l’attenzione sui temi di cui scrivono con coraggio, rigore e amore di verità i colleghi di Tp24.it. Perché ogni giornalista che fa inchieste, indagini e servizi di denuncia, specie sui temi della mafia e della criminalità, non verrà mai lasciato solo dai suoi colleghi di tutta Italia”.

“Ancora una volta la redazione giornalistica di ‘Tp24.it’ di Trapani è stata bersaglio di minacce: al direttore, ai giornalisti della redazione ed ai dipendenti, va la mia solidarietà – afferma Baldo Gucciardi, parlamentare regionale del Pd -. So bene che questa redazione lavora in un territorio delicato e complesso – aggiunge Gucciardi – ma proprio per questo è necessario fare sentire forte la nostra vicinanza ai giornalisti che svolgono con coraggio il loro mestiere”.


Leggi anche

Commenti

wholesale nfl jerseys
However, if bacteria were the only organisms that antibiotics killed, much of this book would be unnecessary buy penicillin online without prescription this results in a syndrome called leaky gut. yeasts are not the only possible cause of this syndrome purchasing clomid online in fact, i con-tend that poisons that kill small organisms in small doses buy antibiotics online without prescription this as yet revolutionary drug stops the yeast overgrowth caused by all other antibiotics and is 100 percent safe to use get propecia online no prescription in addition, nystatin works with no side effects, though it can cause a pseudo sickness that patients often confuse with side effects buying doxycycline online yeasts are opportunistic organisms. this means that, as the intestinal bacteria die, yeasts thrive, especially when their dietary needs are met purchasing prednisone online in fact, i con-tend that poisons that kill small organisms in small doses
 michael kors tasche blau