Ospedale di Cefalù, stanziati 27 milioni per il laboratorio di ricerca

Ospedale di Cefalù, stanziati 27 milioni per il laboratorio di ricerca
3 gennaio 2019

Ventisette milioni di euro per il laboratorio di ricerca della Fondazione Giglio di Cefalù. È questa la cifra complessiva prevista nell’Accordo di programma tra Ministero dello Sviluppo economico, Regione Siciliana e la struttura ospedaliera palermitana.

Il progetto, cofinanziato dalla Regione attraverso un contributo di 828.343 euro, rientra negli Accordi per l’innovazione ed è destinato alla ricerca e allo sviluppo di tecnologie utili per la sperimentazione di nuovi Protocolli diagnostici in medicina nucleare e terapeutici a carattere mini-invasivo in radioterapia e chirurgia. 

“Gli Accordi per l’innovazione – spiega l’assessore alle Attività produttive Mimmo Turano – sono uno strumento fondamentale del Piano impresa 4.0 perché consentono un contributo alla spesa o un finanziamento agevolato per le attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale. Con l’Istituto Giglio abbiamo realizzato il primo Accordo per l’innovazione nell’ambito del Progetto salute e qualità della vita, con l’ambizione di mettere a disposizione dei siciliani e, in particolare, dei ricercatori degli strumenti all’avanguardia”.

Gli investimenti saranno destinati all’implementazione tecnologica in anatomia patologica, all’installazione di una delle poche apparecchiature Pet/Rm in Italia e a quella del sistema di robotica chirurgica Da Vinci. Di particolare rilievo sarà anche la realizzazione di una tecnologia installata solo in pochi centri a livello internazionale e grazie alla quale sarà possibile effettuare una personalizzazione in tempo reale del trattamento radioterapico. 

Leggi anche:  Caso Scicli, la Procura non si appella: Susino definitivamente assolto

“Questi progetti sono di fondamentale importanza non solo nell’ottica di una proficua ed efficace collaborazione tra il sistema pubblico e quello privato – commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – ma anche perché si muovono nel solco di una reale innovazione in servizi essenziali come quello della salute, con effetti positivi sulla crescita delle aziende”.



Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Facoltà rumena ad Enna, per i giudici è legittima

Leggi anche:  Messina, De Luca: "Non mi ritiro, ho vinto e sarò il vostro Sindaco”

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  La due giorni di Renzi in Sicilia: piazze blindate, accordi nell'ombra

Succede

Leggi anche:  Matteo Messina Denaro, colpo al boss. Undici arresti in Sicilia nell'operazione "Ermes"