Palermo, centro comunale di raccolta raddoppia gli accessi giornalieri dei cittadini

Palermo, centro comunale di raccolta raddoppia gli accessi giornalieri dei cittadini
19 febbraio 2019

Il Centro Comunale di Raccolta di viale dei Picciotti a Palermo apre le porte ai cittadini per smaltire anche i toner e le cartucce utilizzati in ambito domestico.

La scorsa settimana è stata firmata presso la sede della Rap di piazzetta Cairoli, tra l’Amministratore Unico Giuseppe Norata e il legale rappresentante della U.Gri s.n.c. di Carini, Bernardo Urso, una convenzione interamente gratuita che prevede il servizio dedicato presso il Centro Comunale di Raccolta ( CCR) di viale dei Picciotti di questa tipologia di rifiuto (classificato con CER 080318) per poi la stessa ditta avviarlo a smaltimento / recupero. Le utenze domestiche potranno conferire il proprio toner esausto presso il CCR. A tal uopo stamattina sono stati posizionati a cura della ditta una dotazione di appositi contenitori che saranno di volta in volta svuotati.

“La piena fruizione del CCR certificata fino a stamattina da una notevole presenza di cittadini residenti nel quartiere e non, ci dà la conferma che il sistema dei centri comunali di raccolta avviabili per la città di Palermo in un numero congruo di circa 20 centri e non meno, conferma che stravolgere il servizio con l’ausilio di questi strumenti può determinare la svolta nella pulizia della città, nel coinvolgimento dei cittadini e nel fare bene la raccolta differenziata”. A dichiararlo l’Amministratore Unico Rap Giuseppe Norata. “Oggi per la prima volta – continua l’Amministratore – anche il toner è stata raccolto presso il CCR, viene smaltito correttamente grazie alla convenzione gratuita con la U.Gri che oltre a rendere disponibili idonei contenitori, provvede al corretto smaltimento all’impianto di recupero di detta frazione di rifiuti, sempre in maniera gratuita, a servizio della città. Oggi – conclude Norata- abbiamo il primo dato: 80 kg di cartucce e toner sono stati smaltiti correttamente, toner che prima veniva probabilmente buttato nei contenitori dell’indifferenziato per andare a finire a Bellolampo con grave nocumento per l’ambiente”. 

Soddisfazione per l’accordo esprime Bernardo Urso, legale rappresentante della U.GRI s.n.c.: “Questa convenzione nasce per dare alla collettività un ulteriore strumento al fine di non buttare su strada questa tipologia di rifiuti. L’azienda che quest’anno compie 35 anni di attività ha sempre portato avanti iniziative che avessero come obiettivo il rispetto dell’ambiente. In cantiere per quest’anno un progetto di bonifica gratuito di un sito destinato ai più piccoli e diverse attività di beneficenza che comunque hanno come filo conduttore il corretto smaltimento dei rifiuti speciali, il rispetto dell’ambiente e della propria città”. 

Il Sindaco Leoluca Orlando ha ringraziato la RAP per il potenziamento ulteriore del CCR di Brancaccio ed ha sottolineato come a giorni sarà emanata l’ordinanza per quello di Piazzetta della Pace a Borgo Vecchio “a servizio di un’area importante della città e in vista degli ulteriori centri da realizzare in tutte le circoscrizioni”.

ALCUNI DATI SUL CCR DI BRANCACCIO E SULLA PROGRAMMAZIONE DI NUOVI CENTRI

L’Amministrazione comunale assieme a Rap sta lavorando in questa direzione: Realizzare in ogni circoscrizione più centri comunali di raccolta a servizio dei cittadini. In queste ultime settimane sono stati individuati oltre dieci siti dove potrebbero essere realizzati dei CCR.

In viale dei Picciotti da inizio febbraio ad oggi, rispetto al mese di Gennaio, il trend dei cittadini che hanno usufruito del CCR è raddoppiato e si attesta a non meno di  80/100 accessi al giorno e se il trend positivo  viene confermato, a fine mese si potrebbero raggiungere i  3.000 accessi. Inoltre, a gennaio, da 80 tonnellate di materiale recuperato, conferito in maniera differenziata,  già le tonnellate al 19 febbraio c.m. hanno superato le 100.

Nei primi quindici giorni di febbraio sono stati rilasciati 2.150 scontrini per il sistema premiante, mediamente 180 scontrini al giorno. A breve verrà emanato il regolamento che convertirà le pesate riportate dagli scontrini in appositi punteggi che daranno diritto a delle specifiche premialità. Rap in considerazione del successo dell’iniziativa e della domanda di accesso da parte dei cittadini, sta valutando la possibilità di estendere l’apertura del centro in turno domenicale oltre all’attuale orario da lunedì a sabato dalle 7 alle 17.

“Grazie all’intensa collaborazione tra Rap e SRR Palermo Area metropolitana presso il CCR di viale dei Picciotti aperto dal Lunedì al Sabato dalle ore 7 alle ore 17  – aggiunge il presidente della SRR Natale Tubiolo – sono presenti oltre a personale Rap anche gli addetti della SRR Palermo Area Metropolitana per le relative attività di sensibilizzazione e informazione sulla raccolta Differenziata e sull’avvio del V step di Palermo differenziata 2 “denominato Settecannoli” che vedrà viale dei Picciotti coinvolto anche per la consegna dei Kit e del materiale informativo oltre alla distribuzione delle compostiere alle utenze domestiche che hanno giardini”.

Si ricorda alla cittadinanza che il Centro Comunale di Raccolta (CCR) può essere utilizzato anche al fine di evitare gli abbandoni per la dismissione degli ingombranti e RAEE anziché abbandonarli su pubbliche vie .



Leggi anche

Commenti