Primarie Pd, parte da Ragusa il tour elettorale di Faraone

Primarie Pd, parte da Ragusa il tour elettorale di Faraone
25 novembre 2018

“L’obiettivo è quello di cambiare il Partito Democratico dal profondo”.  Il candidato alla segreteria regionale Davide Faraone parte da Ragusa con il suo tour elettorale in vista delle primarie del Pd del 16 dicembre. 

L’incontro si è tenuto, presso la sala del Poggio del Sole Resort di Ragusa, dove il senatore dem ha presentato la sua candidatura. All’iniziativa il parlamentare regionale Nello Dipasquale che, già nei giorni scorsi, ha reso noto il proprio sostegno.

“Il mio impegno in questa candidatura – ha aggiunto Faraone – è proiettato alla costruzione di un soggetto politico che diventi un luogo capace di accogliere tutti coloro i quali si considerano alternativi ai populisti, ai demagoghi, ai razzisti della Lega e del Movimento 5 Stelle. Un partito nel quale tutte queste persone si possano riconoscere ci rivolgeremo proprio ai cittadini alternativi a quel mondo. Così – ha concluso – creeremo le condizioni e la prospettiva per vincere i prossimi appuntamenti elettorali”.

“Andiamo verso il rinnovo dei vertici del partito – ha detto Nello Dipasquale – e non riesco a immaginare guida migliore di Davide Faraone per rendere l’azione del Partito Democratico siciliano ciò che abbiamo sempre sperato che diventasse mettendo in pratica politiche che traducano in fatti concreti l’impegno di ogni suo rappresentante. Così come lo stesso Faraone ha fatto nei confronti della provincia di Ragusa: penso, per esempio, ai fondi per la metropolitana di superficie per il Comune capoluogo (anche se stoppati dal governo gialloverde) perché è stato Faraone a permettere di avviare una interlocuzione con Renzi e, successivamente, di poter reperire questo finanziamento; penso, ancora, alle somme stanziate per la Ragusa-Catania grazie al Patto per il Sud in merito alle quali abbiamo visto un ruolo importante sempre di Davide Faraone; Se la Siracusa-Gela è finalmente arrivata fino a Pozzallo è sempre grazie a Faraone. Se ho avuto l’opportunità di risolvere un problema serio che riguardava la zootecnia siciliana e il blocco della movimentazione dei bovini in presenza di focolai di blue tongue, arrivando a un decreto che, invece, ne consente la movimentazione, è stato sempre grazie al suo intervento. Per tutti questi motivi, dunque, ho deciso di sostenere la sua candidatura e di chiedere ai tanti amici presenti questa sera al Poggio del Sole di fare altrettanto. Premiamo il merito, la capacità d’essere politici concreti, di saper incassare risultati, premiamo chi ha fatto tanto per noi e il nostro territorio. Con Faraone alla guida del Pd in Sicilia costruiremo insieme un’alternativa seria al governo giallo-verde e ai danni che quest’ultimo sta causando”.



Leggi anche

Commenti

Succede

In breve

  • RSS Nebrodi News