Rapinano ufficio postale, arrestati tre giovani a Motta Sant’Anastasia

Rapinano ufficio postale, arrestati tre giovani a Motta Sant’Anastasia
26 febbraio 2019

Tre giovani sono stati arrestati dai carabinieri subito dopo una rapina nell’ufficio postale di Motta Sant’Anastasia, nel Catanese. I militari li hanno sorpresi mentre si spartivano il bottino: 615 euro. Sono Carmelo Gullotta, di 18 anni, Biagio Di Grazia, di 20 ed Ivan Musumeci, di 21. Erano giunti in sella ad uno scooter: mentre uno di loro faceva da palo, gli altri due, pistole in pugno ed indossando passamontagna, avevano fatto irruzione nell’ufficio postale, si erano impossessati del denaro ed erano fuggiti. I carabinieri li hanno bloccati in un garage con i soldi i mano, mentre si spartivano il bottino.

Oltre al denaro militari dell’Arma hanno sequestrato due pistole, tra cui una riproduzione di una Beretta calibro 9 semiautomatica trasformata in un’arma perfettamente funzionante, un revolver giocatolo senza il tappo rosso, due passamontagna e lo scooter utilizzato per la rapina, che è risultato essere stato rubato a Paternò il 21 febbraio scorso.

Leggi anche:  Caso Helg, parla il pasticciere Palazzolo: "Mai avuto dubbi sulla denuncia. Che senso di libertà..."


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Agricoltura in Sicilia: 50 milioni di euro per gli allevatori nelle zone svantaggiate

Leggi anche:  Aeroporti. Trapani, i sindaci a Crocetta: "Chiarezza su quote Airgest". Aumentano i passeggeri

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Ikea in Sicilia, apertura a Palermo più vicina

Succede

Leggi anche:  Caso Helg, parla il pasticciere Palazzolo: "Mai avuto dubbi sulla denuncia. Che senso di libertà..."