Regionali, il rifiuto di Grasso: non sarà il candidato governatore del centrosinistra

Regionali, il rifiuto di Grasso: non sarà il candidato governatore del centrosinistra
25 giugno 2017

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, non si candiderà alla presidenza della Regione Sicilia. La decisione viene annunciata in una nota diffusa al termine di un “lungo colloquio” con il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, avvenuto questa mattina nel capoluogo siciliano. Nel corso dell’incontro sono state affrontate tutte le implicazioni politiche e istituzionali di tale scelta, soprattutto in relazione “al delicato momento della legislatura e ai prossimi impegni del Senato della Repubblica su temi importanti per il Paese quali ad esempio la legge elettorale e la legge di Bilancio”.

“Dopo una lunga riflessione” il presidente Grasso e il sindaco Orlando, riferisce ancora il comunicato, hanno quindi convenuto, “stante le condizioni attuali”, sulla impossibilità di proseguire sull’ipotesi di candidatura proposta dal Pd. ”Il mio impegno e il mio amore per la Sicilia – ha rimarcato Grasso – non smetterà di esprimersi in ogni forma e in ogni sede anche nazionale, ma i miei doveri istituzionali attuali mi impongono di svolgere, finché necessario, il mio ruolo di presidente del Senato”.

Leggi anche:  Truffa ai danni dello Stato: Catania, sequestrati oltre 4,5 mln di euro a Orazio Bosco Lo Giudice


Commenti

La colonna infame