Rinnovato il parco mezzi del 118, ottantatré nuove ambulanze in Sicilia

Rinnovato il parco mezzi del 118, ottantatré nuove ambulanze in Sicilia
23 giugno 2017

Ottantatré nuove ambulanze per il 118 siciliano, tutte con apparecchiature elettromedicali di ultima generazione. Ottenute tramite leasing finanziario in seguito a un bando pubblico, vanno a rinnovare il parco mezzi della Seus e sono in fase di consegna in tutte le nove province presso le postazioni di soccorso avanzato (Msa), cioè quelle che prevedono a bordo oltre agli autisti-soccorritori pure medico e infermiere.

“Si tratta di ambulanze dotate di apparecchiature elettromedicali di ultima generazione – dice Gaetano Montalbano, amministratore unico della Seus – e questo, insieme alla notevole professionalità di tutti gli operatori del 118, contribuirà a migliorare ulteriormente la qualità dell’emergenza-urgenza siciliana”.

“Le ambulanze sono fornite di ecografo portatile, pompa infusionale, set scalda fluidi, ventilatore polmonare portatile e defibrillatore con multiparametrico integrato con sistema di telemetria verso le Utic” aggiunge Nico Le Mura, coordinatore dell’Area operativa regionale della Seus.

Ventisette nuove ambulanze sono già state consegnate nelle postazioni di ‘Agrigento 2’, Sciacca, Cammarata, Ribera (Agrigento); Milena, San Cataldo, ‘Gela 1’ e Sommatino (Caltanissetta); Gravina di Catania, Giarre, Cannizzaro, Santa Marta e Mascali (Catania); Regalbuto, Pietraperzia, Troina (Enna); Messina Sud, Papardo, Piemonte, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo (Messina); ‘Siracusa 1’ e Augusta (Siracusa); Politeama, Villa Sofia, Isola delle Femmine (Palermo) e Ragusa. Nell’elenco delle prossime da consegnare figurano, tra le altre, quelle per le postazioni di Torregrotta, Scaletta Zanclea (Messina); Pedara, San Giovanni La Punta, Garibaldi (Catania);, Trapani, Mazara, Marsala e Alcamo (Trapani).



Commenti

La colonna infame