Sabato e domenica a Etnapolis si tiene Start, la fiera della protezione civile

Sabato e domenica a Etnapolis si tiene Start, la fiera della protezione civile
28 giugno 2013

“Start”  è il titolo della manifestazione nata per promuovere la cultura del volontariato nelle attività di protezione civile che si svolgerà ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, da domani,  sabato 29 a domenica 30 giugno. Sono innumerevoli  le situazioni di rischio con le quali la Sicilia è costretta a confrontarsi. Rischio sismico, idrogeologico, chimico,  climatico, vulcanologico. Sapere come intervenire è un dovere per tutti: operatori, enti e anche semplici cittadini. Questo il proponimento principale della due giorni di Meeting che, sia il direttore generale di Etnafiere, Barbara Mirabella, sia il direttore di Etnapolis Alfio Mosca, hanno accolto con favore. “Questa manifestazione – dichiarano – consentirà a tutti di capire come fare la propria parte per costruire un futuro più sereno e consapevole per la nostra terra”. “In due giorni – ha sottolineato Massimo Pennisi  di Asso Fiere Sicilia e organizzatore di Start- si susseguiranno incontri e seminari volti ad approfondire quattro temi guida nelle attività di protezione civile: Previsione, Prevenzione, Intervento e Ripristino. Avremo importanti contributi dalla Protezione civile, dalla Croce rossa italiana, dall’Ingv, dall’Ordine e dalla Fondazione degli ingegneri di Catania”. Ci saranno anche dimostrazioni pratiche di attività legate al soccorso sanitario e al pronto intervento e l’area esterna adiacente al padiglione Etnafiere, sarà utilizzata dalle associazioni di volontariato per spiegare cosa sono e cosa fanno. Un momento di incontro, insomma, volto a riconoscere e a diffondere l’impegno di enti e associazioni.

Leggi anche:  Padre Pino Puglisi. La messa in suo ricordo celebrata dall'ex vescovo indagato per truffa.

Sul sito www.prontointerventoexpo.it  il  programma degli interventi e dei seminari.



Commenti

Ha compiuto 35 anni la legge n. 646, del 416 bis, più nota come legge “Rognoni-La Torre”, sul reato di […]


La colonna infame