Santi Palazzolo pasticciere e…professore all'università di Slow Food

Santi Palazzolo pasticciere e…professore all'università di Slow Food
28 luglio 2015

Santi Palazzolo pasticciere e…professore all’università di Slow Food. Il pasticciere palermitano Santi Palazzolo, infatti,  è stato nominato componente del Consiglio di amministrazione dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. La nomina è stata fatta dal Miur.

“Ringrazio per la fiducia – afferma Santi Palazzolo – il ministro Stefania Giannini e il sottosegretario Davide Faraone. Spero di poter contribuire anche a rilanciare, attraverso il ruolo affidatomi, il valore indiscusso della pasticceria siciliana, mettendo a disposizione le mie competenze”.

L’università di Pollenzo, ideata e voluta da Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, nasce come luogo di promozione di un sistema alimentare di qualità e sostenibile. L’ateneo forma i gastronomi, nuove figure professionali che vedono nel cibo uno strumento per modellare la società.

Palazzolo è l’imprenditore che  ha denunciato il tentativo di estorsione che ha portato all’arresto del presidente di Confcommercio Palermo e vicepresidente di Gesap Roberto Helg che, in cambio una tangente da 100 mila euro, avrebbe fatto in modo che il bar di Palazzolo ottenesse la proroga della concessione per continuare a occupare uno spazio all’interno dell’aeroporto di Palermo.



Leggi anche

Commenti

La colonna infame