Sicilia, la Giunta riscrive la Finanziaria. Ecco le principali novità

Sicilia, la Giunta riscrive la Finanziaria. Ecco le principali novità
27 gennaio 2017

La giunta Crocetta ha approvato l’emendamento di riscrittura della finanziaria. Previsti la nomina di un amministratore unico dei parchi archeologici, sul modello tracciato dal ministro Franceschini, l’obbligo per la Regione e per tutte le aziende controllate, entro tre mesi dalla pubblicazione della finanziaria, di indire concorsi pubblici per l’assunzione di giornalisti e per gli enti locali di provvedere a farlo nel primo esercizio finanziario, nei limiti delle disponibilità finanziarie e delle possibilità di assumere.
Un’altra norma, nel caso in cui un ente di formazione professionale perda l’accreditamento, obbliga gli altri enti che si aggiudicano i corsi ad assumere il personale degli esclusi.
Spazio agli ex sportelli multifunzionali: la Regione per le politiche di sostegno al lavoro effettuate dai centri per l’impiego, si avvarrà del Ciapi, che a sua volta utilizzerà gli ex sportellisti; altro provvedimento riguarda la trasformazione del Cas in Spa per creare una società mista con Anas.

Leggi anche:  Vino, Confagricoltura Ragusa: da nuove norme grandi opportunità


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Sicilia, ultimatum dei sindacati a Crocetta: "Cambi passo oppure sarà mobilitazione generale"

Leggi anche:  Vino, Confagricoltura Ragusa: da nuove norme grandi opportunità

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Mercato dell’auto: la Sicilia al terzo posto in Italia per parco vetture

Succede

Leggi anche:  Mercato dell’auto: la Sicilia al terzo posto in Italia per parco vetture