Succede in Sicilia

Succede in Sicilia, spettacoli in Sicilia, appuntamenti in Sicilia, mostre in Sicilia

In vacanza da soli o con gli amici? No, meglio con gli sconosciuti
Succede in Sicilia

In vacanza da soli o con gli amici? No, meglio con gli sconosciuti

Piuttosto che partire da soli o con degli amici, un numero sempre maggiore di persone decidono di trascorrere le loro vacanze con degli sconosciuti. Tra loro molti single che così possono fare conoscenza con nuovi potenziali partner, riuscendo perfino a risparmiare rispetto al prezzo della stessa identica vacanza acquistata presso un operatore di viaggi tradizionale. Ma anche molti tra coloro che hanno un partner fisso, che ritengono così di realizzare il viaggio dei loro sogni. A mettere in evidenza questo nuovo fenomeno è SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l'esclusiva formula dei viaggi per single. "Lucia, 29 anni, sognava di fare un viaggio in Thailandia. I suoi amici non erano però disponibili, allora ha deciso di partire lo stesso optando per un viaggio di gruppo insi...
Camilleri “rimosso” da Punta Secca, vigili “sfrattano” busto dello scrittore
Succede in Sicilia

Camilleri “rimosso” da Punta Secca, vigili “sfrattano” busto dello scrittore

Camilleri "sfrattato" da Marinella. Il busto dello scrittore siciliano, autore del Commissario Montalbano, realizzato dall'artigiano di Santa Croce Camerina, Nino Barone, è stato rimosso dalla polizia municipale. L'opera, posizionata di fronte la "casa di Montalbano" a Punta Secca, è stata sequestrata dai vigili perché l’autore non era in possesso di alcuna autorizzazione. Proteste dei turisti che erano già pronti a strappare un selfie e che hanno fatto la fila per posare davanti al busto improvvisato ma i vigili sono stati irremovibili. Foto di Silvio Rizzo
Il siciliano con la coppola al G7, scoppia la rivolta sui social
Succede in Sicilia

Il siciliano con la coppola al G7, scoppia la rivolta sui social

Una fotografia a colori di un giovane con la coppola e una sigaretta pendente dalle labbra che, con lo sguardo da 'maschio latino', guarda una ragazza dai capelli neri e gli occhi bassi, una scena che ricorda molto il giovane Michael Corleone del Padrino di Coppola. E' questa l'immagine che è stata distribuita ai giornalisti stranieri dall'app governativa dedicata a chi si accredita al G7 di Taormina. E scoppia la rivolta sui social. Annunciato anche un mail bombing alla Presidenza del Consiglio. Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Giovanni Ardizzone si dice indignato e annuncia – come spiega l’Adnkronos – di volere scrivere al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni per «chiedere il ritiro immediato della foto". "Oggi stesso - spiega Ardizzone - manderò una lettera for...
La modella russa Irina Shayk è diventata mamma
Succede in Sicilia

La modella russa Irina Shayk è diventata mamma

"Ha partorito due settimane fa”. A lanciare l'ultima indiscrezione su Irina Shayk è il settimanale People. Irina sarebbe dunque diventata mamma di un bambino, nato dalla sua relazione con l'attore Bradley Cooper. Top secret al momento il nome e il sesso del bambino. Classe 1986, dal 2010 al 2015 la modella russa ha avuto una relazione col calciatore portoghese Cristiano Ronaldo. Dal 2007 è il volto di Intimissimi, marchio che l'ha fatta conoscere in Italia.  
Google paga le donne meno degli uomini
Succede in Sicilia

Google paga le donne meno degli uomini

Google paga meno le donne rispetto agli uomini. È l'accusa lanciata dal Dipartimento del Lavoro americano. “Abbiamo individuato sistematiche difformità nel trattamento delle donne all’interno di tutta la forza lavoro” ha detto Janette Wipper, direttrice regionale del Dipartimento del Lavoro, testimoniando nel corso di un’udienza a San Francisco. Ma l'azienda di Mountain View respinge le critiche. “Ogni anno facciamo una robusta ed esaustiva analisi sulla retribuzione tra i sessi e non abbiamo trovato alcun divario retributivo di genere - si legge in una nota diramata con un comunicato stampa -. Oltre a fare una dichiarazione infondata, che abbiamo sentito per la prima volta in tribunale, il Dipartimento del Lavoro non ha fornito alcun dato né condiviso la sua metodologia di analisi”....
Dayane Mello divide il popolo del web, “Lascio mia figlia per tentare fortuna negli Usa”
Succede in Sicilia

Dayane Mello divide il popolo del web, “Lascio mia figlia per tentare fortuna negli Usa”

Dayane Mello, una delle naufraghe dell’ultima edizione dell'Isola dei Famosi, ha svelato al settimanale Oggi di voler abbandonare la figlia in Italia per tentare la fortuna negli Stati Uniti. "Lei resterà col padre e i nonni a Como, dove è cresciuta e ha tutti i suoi riferimenti - ha confessato la giovane modella brasiliana - È una scelta difficile ma come modella ho 3-4 anni di lavoro intenso e devo pensare al mio futuro e a quello di Sofia. E poi noi donne brasiliane abbiamo una mentalità diversa rispetto ai figli: li consideriamo figli del mondo, non solo nostri. E alla mia età non sono pronta a rinunciare a quello che ho costruito perché sono madre: diventerei una donna frustrata e sarei una mamma infelice Le sue affermazioni, così chiare e senza filtri, hanno fatto parecchio discute...
Revenge porn, la battaglia di Facebook in quattro mosse
Succede in Sicilia

Revenge porn, la battaglia di Facebook in quattro mosse

Il fenomeno della diffusione sul web di immagini pornografiche private, spesso rubate, sta diventando una vera e propria emergenza sociale. Per contrastarlo, Facebook ha deciso di emanare nuove norme di sicurezza e lo fa sapere con un blogpost di Antigone Davis, Capo della Sicurezza Globale. Revenge Porn, un fenomeno che 'devasta' le persone Il colosso della Silicon Valley vuole porre rimedio al problema della condivisione sul web di foto o video osè delle persone allo scopo di lederne l'immagine. Questo fenomeno viene denominato in inglese "revenge porn", letteralmente "vendetta pornografica". Secondo dati relativi agli Usa forniti dalla Davis, il 93% delle persone che è stato oggetto di 'revenge porn', ovvero della condivisione di immagini personali, presenta significative ripercus...
Succede in Sicilia

Adriana Volpe contro Magalli: fermatelo

Non bastano le scuse e un Tapiro d'Oro consegnato da Valerio Staffelli nelle mani di Giancarlo Magalli per placare la furia di Adriana Volpe. La conduttrice infatti è ormai un fiume in piena sui social e risponde puntuale ad ogni post del collega, smentendo qualunque riconciliazione e, anzi, aggiungendo altra benzina sul fuoco di quella che sembrava essere solo una banale scaramuccia in diretta tv. A scatenare ancora una volta Adriana Volpe è stato infatti un post di Magalli che annunciava speranzoso la consegna del Tapiro e la chiusura delle polemiche delle ultime 48 ore. Speranza del tutto vana. Al conduttore che scriveva su Facebook "Tra poco a Striscia la fine (spero) della vicenda, con i chiarimenti, le scuse ad Adriana e vissero tutti felici e contenti", aggiungendo un cuoricino al ...