Cefalù, furti in appartamento: carabinieri arrestano due persone

Cefalù, furti in appartamento: carabinieri arrestano due persone
6 novembre 2019

I militari della Compagnia Carabinieri di Cefalù (PA) hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico emessa dal GIP del Tribunale di Termini Imerese, su richiesta di quella Procura della Repubblica, in esito alle risultanze di un’articolata attività investigativa, nei confronti di Vincent Fina, classe 1975 e Francesco Paolo Ferrara, classe 1995, rispettivamente residenti nei comuni di Palermo e Bagheria, ritenuti responsabili dei reati di furto in abitazione aggravato in concorso, ricettazione e simulazione di reato, commessi nella Provincia di Palermo nei mesi di settembre ed ottobre del 2018.

I furti sono stati commessi, tutti con lo stesso modus operandi, in località di villeggiatura, ubicate tra i Comuni di Lascari, Campofelice di Roccella, Collesano, Misilmeri e Bagheria, creando un grave allarme sociale.

Le indagini hanno permesso di accertare la consumazione di almeno venti furti, per un danno complessivo subito dalle vittime di oltre centomila euro, e di recuperare parte della refurtiva.

Leggi anche:  Porto di Ustica, avviati i lavori di ripristino di Cala Santa Maria


Leggi anche

Commenti

Leggi anche:  Bagheria, Comune installa dispenser pubblici di acqua per cani e gatti




Leggi anche:  Palermo, sequestrato complesso monumentale in via Messina Marine

www.ShopRicambiAuto24.it

Leggi anche:  Palermo, da gennaio sarà attiva l'Agenzia della casa del Comune

Succede




Leggi anche:  Fondi Ue: Sicindustria, ritardo gravissimo su innovazione e ricerca