Coronavirus, contagi in Sicilia non si fermano e Orlando chiede dati Comune per Comune

“Si rende assolutamente necessario che le Asp forniscano al più presto dati e valutazione del rischio comune per comune, applicando gli stessi criteri per tutto il territorio. In caso contrario non ci potrà lamentare se i sindaci dell’Isola decideranno di procedere “con fantasia”.

Lo ha detto il presidente dell’ANCI Sicilia, Leoluca Orlando, commentando i dati allarmanti relativi alla città metropolitana di Palermo in cui si registrano poco più di 12 positivi per mille abitanti.

“Tale comunicazione – conclude Orlando – unita ad una efficace collaborazione istituzionale sono elementi imprescindibili per poter attuare in sede locale tutte le misure necessarie per contenere il diffondersi della pandemia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.