STROMBOLI (25 lug) – Paura e preoccupazione per il turismo alle Eolie a causa di 7 milanesi che avevano affittato una casa nei dintorni di Piscità, spiaggia dell’isola di Stromboli, e sono
risultati positivi al tampone.

L’Usca locale ha immediatamente avviato le procedure per il contact tracing nei confronti delle persone venute a contatto con i turisti, che a quanto pare sono tante. È stato anche chiuso in via precauzionale un locale che avevano frequentato perché tre impiegati sono risultati positivi, nonostante fossero vaccinati e portassero la mascherina. Uno dei milanesi si è sentito male e così sono scattate le verifiche per il resto della comitiva e la quarantena per tutti.

Risultano una decina di positivi anche a Salina: anche in questo caso immediata quarantena e tracciamento dei contatti. Nelle altre isole la situazione invece sembra sotto controllo, ma si teme per i prossimi giorni dato l’alto flusso di arrivi che promette una stagione iper affollata.
(ITALPRESS).

https://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/07/stromboli.jpghttps://www.ilmattinodisicilia.it/wp-content/uploads/2021/07/stromboli-150x150.jpgredazioneNotizie dalla Sicilia
STROMBOLI (25 lug) – Paura e preoccupazione per il turismo alle Eolie a causa di 7 milanesi che avevano affittato una casa nei dintorni di Piscità, spiaggia dell’isola di Stromboli, e sonorisultati positivi al tampone. L’Usca locale ha immediatamente avviato le procedure per il contact tracing nei confronti delle...