Il Covid blocca Davì, Ocean to Ocean RIB Adventure ferma a Gran Canaria

Piccola disavventura per il capitano Sergio Davì, fortunatamente senza gravi conseguenze. 

Il coraggioso gommonauta palermitano, impegnato nella sua avvincente impresa da Palermo a Los Angeles – Ocean to Ocean RIB Adventure – iniziata lo scorso 15 dicembre, è costretto a prolungare la sua sosta nell’isola di Gran Canaria, dopo essere risultato positivo al Covid nelle ultime 48 ore.

Sergio Davì

Fortunatamente si tratta di sintomi lievi. Sergio Davì ha infatti rassicurato familiari, amici e followers attraverso dei brevi video sui suoi canali social.

Grazie al lavoro organizzativo accuratamente predisposto, il comandante si è immediatamente posto in autoisolamento nella struttura alberghiera dove alloggia, allertando il servizio di assistenza medica turistica spagnola che ha fornito le linee guida da seguire.

Sono pertanto temporaneamente rinviate le attività programmate nell’isola con Movil Motors (Suzuki Marine Spagna), Nuova Jolly e Simrad, con i quali andrà svolta un’importante operazione di controllo, assistenza tecnica e ulteriori prove prima delle due maxi traversate di quasi 900 miglia nautiche da Gran Canaria a Mindelo (Capo Verde) e di quasi 1800 miglia nautiche da Mindelo a Kourou (Guyana Francese). 

Nel frattempo l’Aretusa Explorer è preziosamente custodito nel Puerto Deportivo Pasito Blanco di Gran Canaria (Local Partner della Ocean to Ocean RIB Adventure).

Augurando pronta guarigione al comandante, si spera di vederlo tornare presto a navigare per la sua rotta verso Los Angeles.  

È possibile seguire gli sviluppi della Ocean to Ocean RIB Adventure consultando le pagine social Facebook (Sergio Davì Adventures) e Instagram (@sergiodavi_adventures).  

Inoltre è possibile seguire real time il capitano ed il suo Aretusa Explorer attraverso il seguente GPS tracker link elaborato dalla SGS Tracking: http://www.sgstracking.com/live/index.html?id=263 .

Leave a Reply