Tag: Giacomo Di Girolamo

Minacce alla redazione di TP24 di Marsala e al direttore Giacomo Di Girolamo
Cronaca, Notizie

Minacce alla redazione di TP24 di Marsala e al direttore Giacomo Di Girolamo

Minacce di morte alla redazione del quotidiano on line TP24 di Marsala e al suo direttore Giacomo Di Girolamo. Dopo diversi articoli di cronaca nera riguardanti fatti criminosi avvenuti in provincia di Trapani, sono stati inviati attraverso il canale di messaggistica privata Facebook di TP24 diverse minacce: “togli l’articolo altrimenti ti faccio passare cose che nella tua vita non hai visto mai”, “A questi di Tp24 mi sa che bisogna andarci nello studio”, e infine “dovete morire tutti”. Immediata la denuncia ai Carabinieri. "Le segreterie regionale e provinciale dell’Associazione Siciliana della Stampa - scrive in una nota l'Assostampa Trapani - esprimono la più viva solidarietà e sono a fianco della redazione del quotidiano on line TP24 di Marsala e del suo direttore Giacomo Di Girolamo,...
Notizie

Il latitante….con il libro su Messina Denaro sul comodino

Il latitante arrestato oggi nel Milanese dalla Polizia di Stato, mentre si nascondeva, leggeva la biografia di uno dei più noti 'fantasmi' della criminalità organizzata, quella di Matteo Messina Denaro. Quando gli investigatori milanesi sono entrati nell' appartamento dove Giuseppe Grillo si nascondeva, a Buccinasco, al quarto piano di un condominio, hanno trovato una valigia già pronta. Grillo ha atteso qualche minuto prima di aprire la porta, il tempo necessario per gettare il proprio cellulare dalla finestra. Sul suo comodino però c'era il libro "L'invisibile" di Giacomo Di Girolamo, sulla vita di Matteo Messina Denaro. Ecco come racconta l'arresto il Corriere della Sera: Nella mafia si dice che non ci sia rifugio più sicuro che casa propria. E in effetti anche Giuseppe Grillo...
News Sicilia, Notizie

"Contro l'antimafia". Oggi alle 18 la presentazione a Palermo

Importante appuntamento oggi, mercoledì 13 Aprile, a Palermo. Alle 18 alla Libreria Feltrinelli di Via Cavour verrà presentato il libro del momento, che tante discussioni sta suscitando nel Paese: "Contro l'antimafia" (Il Saggiatore). Sarà presente l'autore, il giornalista Giacomo Di Girolamo. Con lui dialogherà Nino Amadore, giornalista de Il Sole 24 Ore. https://www.youtube.com/watch?v=biMSXLfIUXY   Matteo Messina Denaro, l’invisibile, è il più potente boss di Cosa nostra ancora in libertà. È a lui che dalla radio della sua città, Marsala, si rivolge ogni giorno Giacomo Di Girolamo nella trasmissione Dove sei, Matteo?, ed è a lui che si rivolge in questo libro: stavolta, però, con un’agguerrita lettera di resa. Di Girolamo non ha mai avuto paura di schierarsi dalla parte di chi s...
News Sicilia, Notizie

Contro l’antimafia, da oggi in libreria

 Esce oggi, 18 Febbraio, in tutte le librerie, Contro l'antimafia di Giacomo Di Girolamo. Il giornalista e scrittore marsalese torna con un libro che già dal titolo promette di suscitare clamore e polemiche. "Questo libro - spiega Di Girolamo -  volutamente, non ha sottotitolo, non ha prefazione. Non c'è nessuna firma famosa a fare da corredo. O una fascetta del tipo "il caso editoriale dell'anno". Non c'è nulla. Sono solo io, di fronte alla mia paura. Molto senso di Contro l'Antimafia è racchiuso in copertina, e in uno spazio particolare della copertina stessa, quello immediatamente sotto il titolo. E' il posto dove solitamente, nei saggi, si mette il sottotitolo - appunto - del libro, o un occhiello per rafforzare qualche concetto, o ancora, si fa riferimento all'introduzione o alla pref...
Da oggi in libreria “Cosa grigia, il nuovo libro di Giacomo Di Girolamo
News Sicilia

Da oggi in libreria “Cosa grigia, il nuovo libro di Giacomo Di Girolamo

E’ difficile definire “Cosa Grigia”. Ha l’accuratezza del saggio, la passione del vero giornalismo di inchiesta, una scrittura fluida, la capacità di raccontare da vicino quella che nel sottotitolo viene definita “una nuova mafia all’assalto dell’Italia”. Spiega Di Girolamo: “Cosa Grigia parte da una mia considerazione (Sciascia avrebbe detto una suggestione) : la mafia non esiste. O meglio, non esiste più secondo i canoni classici per cui ancora oggi la raccontiamo, con i padrini, le coppole, i pizzini, i mandamenti. La mafia è morta. L’ala militare di Cosa nostra, in particolare, è stata messa all’angolo, non c’è un padrino in giro neanche a pagarlo oro... Matteo Messina Denaro è un uomo braccato. Ma c’è una “cosa” nuova, che ha sostituito la mafia, l’ha sublimata. Ed è questa la “Cosa ...