Il caso dei giornalisti intercettati dalla Procura di Trapani grave lesione della libertà di stampa

La vicenda delle intercettazioni effettuate dalla Procura di Trapani nei confronti di molti giornalisti che si occupavano delle Ong e dei salvataggi dei migranti in mare sta facendo discutere, molto, non soltanto in Italia ma in tutto il mondo. Questo perché in ballo c’è il ruolo della libera stampa, che è il bene probabilmente più caratterizzante le democrazie liberali. Procediamo con ordine, però. […]

» Read more

Essere "giornalista antimafia". Cosa significa?

Una riflessione sul significato comunemente attribuito a questa definizione e sugli aspetti contraddittori di questa terminologia Mi chiedo da tempo che cosa significhi la qualifica di “giornalista antimafia” della quale alcuni si fregiano e che altri si vedono attribuita d’ufficio. So bene, e voglio sottolinearlo, che ci sono giornalisti che indagano sulla mafia con competenza e coraggio e che nove di […]

» Read more

Erri De Luca, la libertà di espressione del pensiero, il senso di un processo

La vicenda di Erri De Luca riporta alla luce il dibattito, non solo giurisprudenziale, mai sopito sul rapporto fra diritto di espressione del pensiero, garantito dall’art.21 della nostra Costituzione e il reato di istigazione a delinquere. Erri De Luca e’ imputato dinanzi al Tribunale di Torino del reato di istigazione a delinquere: egli, secondo l’accusa, nel corso di una intervista […]

» Read more

La condanna di Beppe Grillo per diffamazione e le discussioni a sproposito

La condanna di Beppe Grillo per diffamazione ha fatto molto discutere ma, come spesso avviene, a sproposito. Il comico genovese ha subito parlato di tentativo di indurlo al silenzio, di violazione della propria libertà di espressione, paragonandosi a Pertini e Mandela… I militanti del Movimento hanno, con altrettanta prontezza, parlato ora di giustizia ad orologeria, ora di tentativi dei poteri […]

» Read more