giovedì, aprile 22

Idee & Opinioni

Idee & Opinioni sulla politica, l’attualità, i fatti. Punti di vista a volte anche graffianti e controcorrente su tutto quanto accade in Sicilia e non solo

8 marzo, il pensiero di Aurora per le donne

8 marzo, il pensiero di Aurora per le donne

Idee & Opinioni
L'8 marzo è una festa specialissima; prima di iniziare a parlare con cummari e cummareddi ascoltami. NOI DONNE COSA SIAMO? Oggetti? Animali? Cenerentola? Qualche anno fa abbiamo parlato di uguaglianza, no? Quindi, LE DONNE COS'HANNO FATTO PER ESSERE MALTRATTATE? Avete mai sentito parlare di FEMMINICIDIO al TG? Sapete quante donne sono state mandate in cielo dal proprio marito? A quante di esse sono state fatte cose orribili? Le femmine per gli uomini sono una specie di Google, le vengono a cercare solo quando il bisogno si fa sentire, o nel caso di qualcuno solo per picchiarle. Che poi, ci rendiamo conto che fino a pochi anni fa...LE DONNE NON AVEVANO DIRITTI. No aspettate ma dove viviamo? Ci rendiamo conto? L'unica cosa che potevano fare le donne a quei tempi era ...
Governo Draghi: speriamo in un nuovo Einaudi e un nuovo Piano Marshall

Governo Draghi: speriamo in un nuovo Einaudi e un nuovo Piano Marshall

Idee & Opinioni
“John Maynard Keynes, nell’anno 1933, osservava: se il sistema liberale non avrà la capacità di risolvere i problemi della disoccupazione, dell’instabilità valutaria e dell’inflazione, l’attrazione dei sistemi sovietico, fascista, nazista diverrà irresistibile” (citazione di Sabino Cassese su Lettura del 31 Gennaio 2021). Libertà e Sicurezza la cui relazione dialettica è parte inalienabile della condizione umana (Zigmunt Bauman, citato sul Corriere della Sera, 8 Febbraio 2021 da Goffredo Buccini); “quando il livello di guardia della paura viene superato, fino a farci sentire minata la nostra sicurezza e quella delle persone che amiamo, siamo disposti a cedere quote via via significative di Libertà”. Ciò che potrebbe “accadere ai nostri posti di lavoro, alle scuole dei nostri figli ...
Covid, non solo Rt: il valore  politico dei numeri della nostra vita

Covid, non solo Rt: il valore politico dei numeri della nostra vita

Idee & Opinioni
Il ragionamento, lo diciamo subito, non è nostro. Ma lo condiamo totalmente e per questo ve lo sottoponiamo. Perché contiene in sé una richiesta semplice quanto rivoluzionaria: i numeri non sono solo importanti ma devono essere trasparenti. E poi contiene un'osservazione che può apparire secondaria ma non lo è: i numeri possono essere rappresentati in modi diversi. Così quando qualcuno dei nostri governanti in tempo di pandemia da Covid dice che a comandare sono i numeri è bene riprendere in mano questo pezzo che Chiara Valerio, non a caso ha scritto un libo per Einaudi il cui titolo è «La matematica è politica», ha scritto per il quotidiano Domani Chiara Valerio Foto di Di Lavinia Azzone Cosa scrive Chiara Valerio? Ecco: "Ci sono poi numeri che obbligano i movimenti di un’inter...
Chiedono sviluppo per le aree montane, arrivano i rifiuti nucleari

Chiedono sviluppo per le aree montane, arrivano i rifiuti nucleari

Idee & Opinioni
Viene da ridere se non ci fosse davvero da piangere. Perché ormai siamo sull'orlo del ridicolo. Da oltre 25 giorni c'è un presidio fisso allo svincolo di Irosa, sull'autostrada Palermo-Catania, strada d'accesso per le Madonie: il comitato per le Zone franche montane di cui fanno parte cittadini, amministratori pubblici chiede che venga approvata la norma, esitata dall'Assemblea regionale siciliana nella forma di legge voto e ora in parlamento per l'approvazione definitiva. Una norma che darebbe una boccata d'ossigeno non assistenziale ma strutturale alle aree montane della Sicilia da tempo abbandonate e sulla via di un inesorabile spopolamento. Una iniziativa, quella per le Zone franche montane, che qualcuno vorrebbe far passare sotto silenzio perché magari ha altri programmi e altri pro...
Beni culturali, Carta di Catania: buone intenzioni ma mancano le risorse per le buone professionalità

Beni culturali, Carta di Catania: buone intenzioni ma mancano le risorse per le buone professionalità

Idee & Opinioni
di Bartolo Megna* Sono un tecnico e non un gestore, quindi la mia percezione del tutto è poco allenata al tema della fruizione. Ma un paio di cose, diciamo così, a titolo strettamente personale sulla cosiddetta Carta di Catania vorrei dirle. Nel complesso vedo buone intenzioni, alcune giuste idee di innovazione di una situazione stantia nello sfruttamento dei beni culturali, ma come sempre a costo zero per la Pubblica amministrazione, che così potrà vantarsi di aver messo in campo una rivoluzione che invece rischia di finire in un compromesso al ribasso. Di positivo, intanto, vedo la possibilità di sfruttare patrimoni immensi e nascosti (non sai quante opere abbiamo restaurato e poi sono tornate nei depositi a prendere polvere e proseguire nel cammino di oblio), con alcune premesse ...
Rifiuti Sicilia, Federconsumatori: “Il nuovo piano potrebbe essere già vecchio”

Rifiuti Sicilia, Federconsumatori: “Il nuovo piano potrebbe essere già vecchio”

Idee & Opinioni
La commissione Via-Vas ha appena dato il via libera al nuovo Piano regionale dei rifiuti che adesso verrà trasmesso all'Assemblea Regionale Siciliana. Il Piano è stato giudicato dalla Commissione "conforme alla legislazione regionale, nazionale ed europea" e, secondo il Governo regionale, rappresenta un'altra tappa del percorso che porterà a chiudere con un passato fatto di continue emergenze e di gestioni commissariali. L'approvazione del Piano Rifiuti, certamente, pone fine a decenni di stato emergenziale del settore rifiuti ma, in un certo senso, potrebbe essere "nato vecchio" se non sarà incentrato sui decreti legislativi di recepimento dell'ultimo pacchetto europeo di misure sull'economia circolare, che ha modificato 6 direttive europee in materia di rifiuti e ...
Vaccini, Crisanti al Corriere: “La trasparenza è la misura del rispetto che si nutre nei confronti degli altri”

Vaccini, Crisanti al Corriere: “La trasparenza è la misura del rispetto che si nutre nei confronti degli altri”

Idee & Opinioni
Pubblichiamo la lettera che Andrea Crisanti ha inviato al Corriere della Sera per spiegare la sua posizione sui vaccini anti-Covid. Caro Direttore, In una recente intervista a Focus life in risposta alla domanda se mi sarei vaccinato a gennaio ho affermato che non lo avrei fatto fino a che i dati di efficacia e sicurezza non fossero stati messi a disposizione sia della comunità scientifica sia delle autorità che ne regolano la distribuzione. Ho formulato un concetto di buon senso che non esprimeva alcun giudizio negativo sulla bontà del vaccino né tantomeno metteva in discussione la validità della vaccinazione come il mezzo più efficace per prevenire la diffusione delle malattie trasmissibili. La mia storia personale e scientifica ne è la testimonianza. La mia dichiarazione,...
Letterina di Natale a Giuseppe Conte di un “bambino” di 65 anni

Letterina di Natale a Giuseppe Conte di un “bambino” di 65 anni

Idee & Opinioni
Carissimo Presidente Conte,   sono un “bambino” di sessantacinque anni e torno a riscriverle per l’ennesima volta, sperando in un suo cortese cenno di risposta. Almeno stavolta. Almeno una supercazzola da maestrino elementare, come ha fatto con l’altro bambino che le ha scritto, temendo un lockdown per Babbo Natale. Lei conosce la storia di Norman Zarcone? Be’, se non la conosce deleghi il suo ufficio stampa a cercare notizie, da parte mia le ho già raccontato tutto a più riprese. A settembre, in una delle mie innumerevoli missive, le avevo lanciato un guanto di sfida: venga a Palermo, incontri i giovani, gli amici di Norman, i tanti che si sono stretti attorno al suo nome e al suo gesto lacerante. Venga a Palermo - le avevo chiesto - e affrontiamo un discorso equilibrato col Primo cittadi...
Coronavirus, Sicilia in arancione: più medici sul territorio e meno forestali

Coronavirus, Sicilia in arancione: più medici sul territorio e meno forestali

Idee & Opinioni
L'inserimento della Sicilia nella zona arancione ai fini del contrasto alla diffusione del Coronavirus pone una serie di interrogativi. Ma uno in particolare diventa quasi un tarlo: c'è qualcosa che non sappiamo e che ha motivato la scelta del presidente del Consiglio e del ministro della Salute? Per essere più chiari: quali sono i motivi che hanno spinto il governo nazionale a inserire la Sicilia in zona arancione lasciando fuori regioni come la Campania che invece, all'apparenza, hanno una condizione epidemiologica peggiore della nostra? Sarebbe utile oggi, andando oltre la polemica politica,  dare una risposta a queste due semplici domande, con dati tecnici, analisi e spiegazioni. Perché capire le ragioni della scelta del governo ci aiuterebbe a comprendere meglio le nostre debolezze,  ...
Faraone “apre” il Pd e dentro trova solo macerie

Faraone “apre” il Pd e dentro trova solo macerie

Idee & Opinioni
Davide Faraone è stato nominato segretario regionale del Partito Democratico siciliano. Niente gazebo e soprattutto niente primarie. A causa del ritiro della sua avversaria, Teresa Piccione, la candidata dem vicina all'area Zingaretti, il senatore renziano è stato nominato direttamente dalla commissione regionale. Oggi Faraone, accompagnato dai sui sostenitori, ha aperto simbolicamente la sede di via Bentivegna, chiusa e senza dipendenti ormai da tempo a causa di problemi finanziari, e dentro ha trovato però macerie. Come ha scritto giustamente il collega Salvo Toscano su LiveSicilia, Faraone è un segretario senza partito. Il Pd infatti non ha una sede, non ha un tesseramento certificato (l'ultimo è del 2016), ha circoli territoriali o chiusi da anni o commissariati, e questo "Congres...
Il Pd è ormai un partito di sinistri

Il Pd è ormai un partito di sinistri

Idee & Opinioni
Ancora una volta il Pd siciliano mette in scena uno spettacolo indecoroso e indegno. La vicenda dei congressi provinciali mostra ciò che rimane di un partito, la parte peggiore di un aggregato di soggetti privi di idee ma pronti a tutto pur di occupare una poltrona, di ritagliarsi uno spazietto in una qualsiasi cadrega sicula. Non resta più nulla di un partito di sinistra ma c'è tutto di un partito di sinistri, e chi vuol capire capisca.  Nel momento in cui appare necessaria una riflessione sulla società siciliana, sulle dinamiche di cambiamento, sulle necessità delle classi più deboli il Pd siciliano trasforma i congressi in un risiko malsano e deprimente. Per avere una democrazia forte abbiamo bisogno di una opposizione forte e credibile e invece ci ritroviamo con una minoranza...
Il governo dello “sfiatamento”, la mutazione definitiva dei Cinque Stelle

Il governo dello “sfiatamento”, la mutazione definitiva dei Cinque Stelle

Idee & Opinioni
Il governo dello “sfiatamento” tra le forze populiste è realtà. Il mutamento di quello che era il Movimento Cinque Stelle è compiuto. E’, di fatto, Forza Italia 2.0. Come Forza Italia, nel 1994, fu un esperimento in laboratorio di Berlusconi e per costruire un partito di plastica che, con l’alibi di una “rivoluzione liberale”, prendesse in pugno l’Italia e gli italiani, così, oggi, quello che era il Movimento Cinque Stelle si rivela per il grande raggiro che è stato. Ci avevamo creduto in tanti, all’uno vale uno, all’allegro assemblearismo dei meetup, a certi mattoidi che avevamo conosciuto all’interno della rete di Grillo e che sembravano, al di là delle originalità, persone dalle idee valide. Nel tempo tutte le persone di una qualche intelligenza sono state allontanate, gli anticasta s...