Covid Italia, oggi 13.633 contagi e 472 morti. La Sicilia torna seconda

Sono 13.633 i contagi da coronavirus in Italia resi noti oggi, 22 gennaio, secondo i dati contenuti nel bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Rispetto a ieri sono stati registrati altri 472 morti che portano il totale a 84.674 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid 19. Tornano a salire i nuovi casi di coronavirus in Sicilia: sono 1.355 i contagi registrati nelle ultime 24 ore che riportano la regione in seconda posizione dopo la Lombardia. Aumentano di una unità i ricoveri in terapia intensiva e di 5 quelli in regime ordinario. I decessi sono 32, anche questi in rialzo rispetto ai 28 di ieri.

I dati delle regioni:

Puglia – Sono 1.018 i nuovi contagi in Puglia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 31 morti. Scendono i nuovi casi ma calano anche i test che si fermano a 9.887. Dei nuovi positivi 370 in provincia di Bari, 51 in provincia di Brindisi, 148 nella provincia Bat, 148 in provincia di Foggia, 109 in provincia di Lecce, 190 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione.

Veneto – Sono 1.198 i nuovi contagi da Coronavirus in Veneto secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 75 morti. Da inizio epidemia i casi di positività al Covid sono stati 303.687, mentre i decessi sono stati 8.439. Continua a scendere la pressione sugli ospedali: i pazienti, malati di Coronavirus, ricoverati in area non critica sono scesi oggi a 2.416 (-49), mentre quelli nelle terapie intensive 321 (-12).

Valle d’Aosta – Sono 19 i nuovi casi di coronavirus riscontrati in Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore dopo aver analizzato 82 tamponi. Da ieri non si registrano altre vittime. I morti da inizio pandemia restano dunque 400. I guariti in totale sono 6.984 (+29). Questi i dati del bollettino giornaliero della regione.

Toscana – Oggi in Toscana sono stati registrati 429 contagi da Covid 19 e 16 morti. In regione gli attualmente positivi sono 8.202, (-1,2% rispetto a ieri). Le persone ricoverate 752 (23 in meno rispetto a ieri, -3%), 110 in terapia intensiva (6 in meno rispetto a ieri, – 5,2%).

Emilia Romagna – I nuovi casi sono1.347 , su un totale di 21.709 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 6,2%, in linea col dato di ieri. Scende l’indice di trasmissibilità, l’Rt regionale, che questa settimana in Emilia-Romagna è di 0.97, rispetto all’1.13 di venerdì scorso. Si registrano 43 nuovi decessi.

Lazio – Oggi nel Lazio “su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (-43) e oltre 14 mila antigenici per un totale di quasi 27 mila test, si registrano 1.141 casi positivi (-162), 53 i decessi (+17) e +2.327 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città sono a quota 600”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato.

Abruzzo – Sono 318 i nuovi casi di cornavirus in Abruzzo, secondo i dati diffusi dalla regione. Da ieri, sono stati registrati altri 17 morti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.