Il Premio Agorà al rebranding della Banca Popolare Sant’Angelo

Condividi

PALERMO (ITALPRESS) – Al progetto di rebranding di Banca Popolare Sant’Angelo, realizzato dallo Studio Forward di Palermo, l’Agorà d’argento nella categoria “Immagine coordinata” in occasione della 34esima edizione del Premio Agorà, riconoscimento nazionale di comunicazione e pubblicità fondato dal Club Dirigenti Marketing che premia professionisti e committenti.
Il progetto, realizzato nell’anno del centesimo anniversario dalla fondazione della Banca, ha centrato “la necessità di aggiornare lo stile della comunicazione visiva. Al recupero del nome più antico, Sant’Angelo, è stato abbinato uno stile moderno, al passo con i tempi, ma solido”, spiega Ines Curella, Amministratore Delegato dell’Istituto. “Non è un caso che si sia scelto proprio il 2020, anno in cui la Banca ha festeggiato i suoi 100 anni, per introdurre il nuovo brand, affinchè i 100 anni non fossero solo uno straordinario traguardo, ma anche un’occasione unica per un nuovo inizio e una vera e propria rigenerazione. Nel nuovo brand – conclude Ines Curella – si è scelto di dare risalto visivo al simbolo dell’aquila, storicamente legato all’istituto fin dalla sua nascita e di adeguarlo al mondo digitale”.
“Il progetto del nuovo brand, con un’aquila blu, un nuovo lettering e una coerente espressione di tutte le applicazioni fisiche e digitali, è stato sviluppato in un clima di ideale collaborazione e fiducia tra committente e studio di progettazione – spiega Diego Emanuele, titolare e direttore creativo di Studio Forward -. E’ stato un processo lungo più di un anno, in cui abbiamo affinato le caratteristiche del progetto affinchè rappresentasse un cambiamento evidente nel segno dell’innovazione e della competitività della Sant’Angelo nel settore bancario contemporaneo, ma nel rispetto della storia di un’istituzione che rappresenta il territorio siciliano”.
Il cambio di pelle è coerente con una strategia generale che vede Banca Sant’Angelo candidarsi ad essere una banca “phygital”, che utilizza un approccio omnicomprensivo alle esigenze del cliente, accogliendo tramite le applicazioni digitali tutte le istanze di velocità e contemporaneità pur rimanendo presente sul territorio e in filiale, per consulenze specifiche e un più vicino rapporto con soci e clienti.
In occasione del rebranding, è stata sviluppata una campagna di comunicazione integrata rivolta a clienti, soci, imprese e giovani, che fa capo al messaggio principale “Scegliamo l’innovazione”, espressione forte e chiara della volontà di rinnovamento e proiezione verso il domani dell’istituto bancario, che oggi prosegue nella campagna multi-soggetto “La mia banca”.
Il progetto di Studio Forward per la Sant’Angelo è stato scelto da una giuria altamente qualificata composta da professionisti della comunicazione esponenti delle Associazioni di categoria che patrocinano il premio.
La premiazione è avvenuta nel corso di una cerimonia che si è tenuta il 4 settembre a Villa Niscemi, a Palermo.
(ITALPRESS).

Leggi anche:  Arriva l'olio novello La Vucciria imbottigliato come un distillato