Il ritorno di Simona Vicari, candidata a sindaco a Cefalù

Simona Vicari anticipa tutti e in un video post nel suo profilo facebook “Simona Vicari con Cefalù” annuncia ufficialmente la sua intenzione di essere candidata a Sindaco. In un panorama politico ancora incerto che vedrà il 2022 caratterizzato da importanti sfide elettorali tra comunali e regionali, si dovranno anche eleggere il Sindaco di Palermo e Catania per citarne due, oltre che a fine dello stesso anno, il Presidente della Regione e il Parlamento Regionale, la Vicari, come da lei stesso dichiarato nel video, raccoglie le istanze di numerosi cittadini e organizzazioni sociali e produttive e scioglie le riserve sulla sua candidatura, di cui si mormorava già da qualche settimana sui social.

Leggi anche:  Marsala, cinque in corsa per guidare la Procura
Simona Vicari


“ la nostra comunità necessita di una svolta innovativa e decisa che possa riportare Cefalù, una delle più importanti località turistiche della Sicilia, al livello regionale, nazionale e internazionale che merita”. Dalle sue parole emerge una grande apertura a tutte le forze politiche e socio-produttive del territorio- “ nessuno sarà lasciato indietro ognuno con le proprie diversità, passioni, legittime aspirazioni sarà parte essenziale di un progetto innovativo e di rinascita per il governo della nostra città”

Sotto un astag #siamotutticefalu il dado è tratto e la sfida lanciata forte di alcuni primi sondaggi che la darebbero già sopra il 40% del consenso.

“la mia è una candidatura della comunità e per la comunità nessuno sarà lasciato indietro, il contributo di tutti sarà essenziale per la rinascita economica e culturale del territorio” Ha così concluso la stessa Vicari.

Leggi anche:  A Giuseppe Antoci il Premio Internazionale Nassirya per la Pace