La mostra fotografica itinerante per il trentennale della Dia

Condividi

L’“Antimafia Itinerante” farà la sua prima tappa a Palermo a partire dall’8 novembre p.v., un’iniziativa voluta dal Direttore della Dia, Maurizio Vallone, in occasione del trentesimo anniversario dell’istituzione della Direzione Investigativa Antimafia, avvenuta il 29 ottobre 1991.

Dia

Il progetto è stato presentato al Presidente della Repubblica nel corso della cerimonia del trentennale che si è svolta lo scorso 29 ottobre nel Salone delle Feste del Quirinale, alla presenza del Ministro dell’Interno, del Capo della Polizia, dei Comandanti delle Forze di Polizia e dei vertici della D.I.A.. La mostra che sarà esposta in 22 città, in collaborazione con il MIUR, sarà aperta ai giovani studenti delle scuole e delle università ed a tutti i cittadini che vorranno conoscere questa Direzione Investigativa, il suo spirito di agenzia interforze e la sua lunga e proficua storia di contrasto alla criminalità organizzata.

In ogni città si terrà un convegno che coinvolgerà le Istituzioni centrali e locali su un tema specifico tra i tanti che attengono alla lotta alle mafie.

Il percorso si concluderà a Torino nel mese di maggio del prossimo anno.

Nel capoluogo siciliano la manifestazione, che avrà come simbolico scenario l’aula bunker del carcere Ucciardone, avrà inizio alle ore 16.00 di lunedì 8 novembre p.v., con la presentazione della mostra alla stampa da parte del Direttore della Dia, Maurizio Vallone. Martedì 9 novembre p.v., alle ore 10.00, si terrà il convegno sul tema “Il ruolo dei magistrati nel contrasto alle mafie”, nel quale interverranno il Direttore Centrale Anticrimine, Prefetto Francesco Messina, il Vice Presidente dell’ANM, Alessandra Maddalena, il Procuratore Nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, il Vice Presidente del CSM, David Ermini, e la Ministra della Giustizia, Marta Maria Carla Cartabia.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming, dalle ore 10.00, sul sito della D.I.A., https://direzioneinvestigativaantimafia.interno.gov.it/ e sul sito del Corriere della Sera,

https://www.corriere.it.

Mercoledì 10 novembre p.v., alle ore 10.30, il Direttore della DIA, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Stefano Suraniti, il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri, il Procuratore della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, e il Presidente del Tribunale di Palermo, Antonio Balsamo, incontreranno una rappresentanza degli studenti della città per un dibattito sul tema del contrasto alla mafia, con l’intervento del giornalista-scrittore Enrico Bellavia e della signora Tina Montinaro.

La mostra sarà aperta al pubblico nei pomeriggi del 9 e 10 novembre p.v. dalle ore 14.00 alle 17.00, e nei giorni di giovedì 11 e venerdì 12 novembre p.v., dalle ore 9.00 alle 17.00. Per accedere all’interno dell’aula bunker sarà necessario esibire il “green pass”.

Nelle settimane successive, l’“Antimafia Itinerante” toccherà le sedi siciliane di Trapani, Agrigento, Caltanissetta, Catania e Messina, per poi risalire lo stivale.