Sistema Montante: rinviati gli interrogatori di Crocetta, Vancheri, Lo Bello e Catanzaro

Condividi

La Procura di Caltanissetta sta analizzando i dati emersi dagli interrogatori già svolti e dall’attività di indagine nell’ambito dell’inchiesta sul cosiddetto ‘sistema Montante’, che ha portato in carcere per associazione per delinquere e corruzione l’ex leader di Confindustria Sicilia.

Per questo sono stati sospesi, e rinviati a data da destinarsi, gli interrogatori previsti per questa settimana, come quello dell’ex presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, e degli ex assessori alle Attività produttive Linda Vancheri e Mariella Lo Bello e del presidente di Sicindustria, Giuseppe Catanzaro, che si è autosospeso dalla carica ricoperta nell’Associazione.

L’ex governatore è indagato per finanziamento illecito dei partiti e concorso in associazione a delinquere finalizzato alla corruzione, per avere nominato in Giunta due assessori sponsorizzati dall’imprenditore.

Leggi anche:  Patti per la Sicilia sono un flop: speso solo il 2% dei 2 miliardi

3 thoughts on “Sistema Montante: rinviati gli interrogatori di Crocetta, Vancheri, Lo Bello e Catanzaro”

3 Pingbacks

  1. […] presidente di Sicindustria era rimasto in carica nonostante l’arresto per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione nell’ambito dell&#82…. Spetterà ora alla Regione siciliana nominare un commissario. Montante, a questo punto, perderà […]

  2. […] Venturi ha reso numerose dichiarazioni nel corso dell’inchiesta “Double face”, che ha portato all’arresto dell’ex presidente di Sicindustria Antonello Montante e di altre cinque persone, descrivendo gli intrecci e i contatti del sistema di potere che sarebbe […]

  3. […] Antonello Montante, 55 anni, che dopo alcuni giorni ai domiciliari è finito in cella, ha chiesto ai giudici del Tribunale del riesame di essere scarcerato. Ad avanzare la richiesta […]

Write a Reply or Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *