Brucia ancora la Sicilia, Crocetta all’attacco della Protezione Civile

E’ stata un’altra giornata di inferno sul fronte incendi a Castellammare. Non c’è stato tempodi riprendersi dal gravissimo incendio di domenica, che ha messo in ginocchio lo Zingaro, monte Sparacio e la zona di Guidaloca che per la quarta volta in tre settimane è scoppiato un altro grave incendio. L’area ridotta in cenere questa volta è quella della Madonna delle Scale, dove il […]

» Read more

Castellammare del Golfo, sequestro da cinque milioni di euro per Artale

 Sequestro da cinque milioni di euro per l’imprenditore di Alcamo Vincenzo Artale. Il provvedimento è stato emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, coordinata dal procuratore aggiunto Teresa Maria Principato. Tra i beni sequestrati due abitazioni, due terreni, rapporti finanziari, quattro veicoli, la ditta edile intestata all’indagato con sede ad Alcamo e altre 3 società. Tra queste vi sono la “Occidentalcem […]

» Read more

Mafia e cemento, gli arresti di Castellammare e le "infiltrazioni" nell'antimafia

Sono tante le reazioni all’operazione antimafia “Cemento del Golfo” che ha portato all’arresto di alcuni esponenti di Cosa Nostra a Castellammare del Golfo, che imponevano i fornitori di calcestruzzo alle aziende. E tra loro è stato arrestato anche un imprenditore che faceva parte dell’associazione antiracket di Alcamo. Sulla vicenda interviene il presidio locale di Libera: Le notizie apprese dalle varie […]

» Read more

Anti-mafia campaigner in Sicily arrested on mafia-charges

An anti-mafia campaigner once hailed as a hero for blowing the whistle on organised crime has been arrested in Sicily on mafia-related charges. Cement supplier Vincenzo Artale, 64, had publicly denounced efforts by local mobsters to extract protection money and had even helped founded an anti-mafia association a decade ago in Alcamo, the town between Palermo and Trapani where he […]

» Read more

Castellammare, arrestato per estorsione l'imprenditore simbolo dell'antiracket…

Operazione antimafia alle prime luci dell’alba ad Alcamo e Castellammare del Golfo. Ci sono stati anche arresti per estorsione, tra i quali quello di Vincenzo Artale, imprenditore “simbolo” dell’antiracket locale.  Nel quadro delle attività investigative finalizzate alla ricerca di Matteo Messina Denaro ed al depotenziamento del sistema economico-imprenditoriale riconducibile a Cosa Nostra trapanese che vede a capo il latitante, stamane, alle […]

» Read more

Cemento depotenziato al porto di Castellammare del Golfo, indagini chiuse

Chiuse le indagini sui lavori al porto di Castellammare del Golfo, un appalto da 40 milioni di euro, aggiudicato nel 2005 e al centro di mille polemiche. La Procura di Trapani ha notificato quattro richieste di rinvio a giudizio per altrettante persone: Mario Giardina, direttore del cantiere del porto, Leonardo Tallo, direttore dei lavori nominato dall’assessorato regionale ai lavori Pubblici, Rosario […]

» Read more

Accoglienza turistica, Sicilia al top, Castellammare in vetta

Il turismo in Italia è in crescita e anche se non sempre al massimo delle sue potenzialità, il Bel Paese rimane tra le mete al mondo con la maggiore attrazione turistica. Il territorio così vario, tra montagna e mare, ed ancora i musei, la tradizione storica, culturale, artistica ed enogastronomica  rappresentano i punti di forza su cui si basa l’industria turistica italiana. Tra le […]

» Read more

Tonnara di Scopello, la marcia a Castellammare: "Patrimonio di tutti, non di pochi"

Tonnara di Scopello, la marcia a Castellammare: “Patrimonio di tutti, non di pochi”. E’ stato questo il senso dell’iniziativa che si è tenuta ieri mattina. Diciotto associazioni culturali, a favore del libero accesso alla Tonnara di Scopello, hanno organizzato un sit-in  con appuntamento alle 9 del mattino al Baglio di Scopello. La fruizione dell’area, dopo che l’ordinanza del Comune di […]

» Read more

Accesso Tonnara di Scopello, sospesa l'ordinanza del Comune di Castellammare del Golfo

Accesso Tonnara di Scopello, sospesa l’ordinanza del Comune di Castellammare del Golfo. Si arricchisce così di un nuovo episodio una vicenda che è ormai diventata un caso nazionale, con da una parte il Sindaco e la comunità di Castellammare del Golfo che vogliono il libero accesso, e Legambiente e la proprietà, che invece vogliono che la proprietà rimanga privata.  Il TAR […]

» Read more

Scopello, Legambiente litiga con il Comune sull'accesso libero alla ex tonnara e ai faraglioni

Scopello, uno dei luoghi più belli della Sicilia, con l’ex tonnara e i faraglioni, fa litigare ancora il Comune di Castellammare del Golfo e Legambiente. Adesso un’ordinanza del Sindaco di Castellammare del Golfo,  Nicolò Coppola ha stabilito che i faraglioni sono di tutti, e quindi il cancello dell’ex tonnara deve stare aperto, con buona pace dei proprietari. “L’accesso al demanio […]

» Read more