Tag: cuffaro

Cuffaro: per ex detenuti strade chiuse ed ‘ergastolo sociale’
Politica & retroscena

Cuffaro: per ex detenuti strade chiuse ed ‘ergastolo sociale’

"Oggi, purtroppo, la pena è ben distante dalla funzione rieducativa di cui parla la Costituzione. Chi come me è un ex detenuto trova tutte le strade chiuse e in alcuni casi non può nemmeno utilizzare la propria laurea per rimettersi al servizio della collettività. Chi ha persino scontato per intero la pena con buona condotta subisce delle pene afflittive da scontare dopo la detenzione e volte ad impedire ogni forma di reinserimento lavorativo e sociale". Lo dice l'ex governatore della Sicilia, Totò Cuffaro, esprimendo, "da ex detenuto", "il mio sincero apprezzamento per le parole recentemente pronunciate dal Capo dello Stato quando ha ribadito che la detenzione 'non si tramuti in alcun caso in una sorta di macchia indelebile, perché non è così, è una cicatrice che scompare, perché ...
Notizie

Cuffaro e il caso Giammarinaro: “Non sono indagato”

“Apprendo dalla stampa che sono state mandate alla Procura di Trapani la testimonianza mia e quella di altri 28 testimoni, resa al processo dell’onorevole Giammarinaro per eventuali determinazioni. Cosa ben diversa dal sostenere che sono indagato per falsa testimonianza”. Lo afferma l’ex governatore della Sicilia Toto’ Cuffaro, dopo la pubblicazione di un articolo secondo cui posizione dell’ex governatore della Sicilia, quella dell’ex ministro Saverio Romano e dell’ex deputato regionale Pio Lo Giudice sarebbero al vaglio dei pm della procura di Trapani per false testimonianze rese durante il processo a Giuseppe Giammarinaro per cui qualche giorno fa è stato disposto il sequestro di beni per 15 milioni di euro, ripristinandogli la sorveglianza speciale per cinque anni. Nei giorni scorsi era...
Caso Giammarinaro, tanti indagati per falsa testimonianza. Ci sono anche Cuffaro e Romano
Notizie

Caso Giammarinaro, tanti indagati per falsa testimonianza. Ci sono anche Cuffaro e Romano

 Dopo la confisca per Pino Giammarinaro (15 milioni di euro, 5 anni di sorveglianza speciale) si apre un nuovo caso, relativo alle decine di casi di falsa testimonianza che il Tribunale ha ravvisato nel corso del lungo procedimento, rinviando le carte alla Procura di Trapani per le valutazioni del caso. Sono ventotto le posizioni di possibili testi falsi che il Tribunale Misure di prevenzione ha trasmesso alla Procura di Trapani per valutare se sussistano gli estremi per un rinvio a giudizio per falsa testimonianza. Spiccano tra gli altri i nomi di Totò Cuffaro, ex governatore regionale, Saverio Romano ex ministro e sottosegretario, e dell'ex deputato regionale il trapanese, Pio Lo Giudice. L’ex presidente della Regione Totò Cuffaro fu chiamato a testimoniare dalla difesa perché chia...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Pd siciliano, tutti tesserati: i cuffariani, gli ex centrodestra…

E' crisi di nervi dentro il Pd siciliano, perché qualcosa nel tesseramento non quadra. C'è stato un boom di iscritti, e in contemporanea da più parti è stato lanciato una sorta di allarme: gli ex "cuffariani" si stanno iscrivendo in massa nel Pd. Come abbiamo scritto nei giorni scorsi, è un po' una scoperta dell'acqua calda, dato che tutto l'apparato politico - amministrativo - burocratico che fece potente Cuffaro in Sicilia già da tempo è dentro o accanto il Pd, e l'annessione di Articolo 4 non ha fatto altro che rinforzare l'andazzo. Ma per la fragilità nervosa dei democratici tanto basta (aiuto, i cuffariani!) per scatenare le accuse reciproche. Per capire, basta guardare un video, come suggerisce sul Fatto Quotidiano Pietrangelo Buttafuoco: “Pd, i militanti vanno via e arrivano gli ono...
Cuffaro e le strane visite in carcere. Indagati 41 politici
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Cuffaro e le strane visite in carcere. Indagati 41 politici

Cuffaro è uscito dal carcere, ma il suo periodo di permanenza a Rebibbia ha molte ombre. Si sono concluse le indagini a carico di 41 politici che devono rispondere di aver falsamente attestato lo status di collaboratori parlamentari che ha consentito loro di accedere all'interno di Rebibbia e ad avere colloqui "privati" (al riparo da intercettazioni) con l'ex governatore della Sicilia, Totò Cuffaro, il quale ha appena finito di scontare una condanna a 7 anni per favoreggiamento a Cosa nostra. Cuffaro, come si legge sul quotidiano "la Repubblica", in questa inchiesta non è indagato. Lui, a parlare con i suoi fedelissimi che andavano a trovarlo in carcere, non ha commesso alcun reato. A differenza dei parlamentari nazionali ed europei che, avendo diritto ad entrare nelle carceri, si sono ...
News Sicilia, Notizie

Cuffaro: "Per cinque anni in carcere ho parlato con il mio water. Voterei per Renzi"

Non passa giorno, ormai, da una settimana a questa parte, che non ci sia sui giornali un'intervista a Totò Cuffaro. L'ex presidente della Regione Siciliana è uscito domenica dal carcere dopo aver scontato una pena di quasi cinque anni per favoreggiamento aggravato alla mafia, primo e fino ad ora unico politico. L'intervista di oggi è sul Fatto Quotidiano, dove Cuffaro si confida a Claudio Sabelli Fioretti, che con questa intervista comincia la sua collaborazione con il giornale diretto da Marco Travaglio (verso il quale tra l'altro Cuffaro esprime parole di stima). "Per cinque anni ho parlato con il mio water" dice Cuffaro al giornalista. E ancora: "Questo Pd ricorda la mia Dc. Voterei per Renzi". Cuffaro racconta anche alcuni retroscena: "Per farmi arrestare, dopo la condanna, ho dovuto a...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Ars, respinta la sfiducia a Crocetta, anche grazie ai voti del Nuovo Centro Destra

L'Ars ha respinto la nuova mozione di sfiducia presentata contro il presidente della Regione Rosario Crocetta.Solo 28 i voti favorevoli, 50 i contrari. Si sono astenuti gli uomini dell'Mpa (Lombardo e Di Mauro) mentre gli alfaniani si sono schierati dalla parte della maggioranza. Con una eccezione: l'astensione di Alongi, deputato vicino all'ex presidente del Senato Schifani. E' la terza mozione di sfiducia in tre anni, le prime due sono andate a vuoto. Crocetta era presente in aula, tra i banchi del governo buona parte degli assessori regionali. . "Quando ero sindaco di Gela hanno presentato contro di me tre mozioni di sfiducia e poi sono stato rieletto al primo turno con il 65%. Mi portano bene",  ha commentato ironico il governatore. "Il giudizio della politica - ha aggiunto - non coinc...
News Sicilia

Ex governor Cuffaro gets out of prison. Vows not to return to political life, says Mafia 'disgusting'

Former Sicily regional governor Salvatore Cuffaro was released from prison Sunday after serving 4 years and 11 months of a seven year sentence for conniving with Cosa Nostra. Cuffaro said he would not return to political life. "In my conscience I am innocent," he claimed as he left Rome's Rebibbia prison. "I crashed into the Mafia. If I could go back I would use an airbag. "I made some mistakes, I don't want to hide it. I paid for them, others didn't. Now I believe I have the right to start again". "The Mafia is disgusting," he added, "it is the biggest cancer we have in Sicily".
News Sicilia, Notizie

Lettera di Cuffaro: "Oggi è un bel giorno, il primo di una nuova vita"

La vicenda di Totò Cuffaro, il primo parlamentare italiano finito in carcere per mafia, e che ieri ha terminato di scontare la sua pena, occupa molto spazio nei giornali italiani. Su Repubblica, confida: "La notte più difficile è stata l'ultima in cella", mentre Il Fatto Quotidiano ironizza sul proposito di Cuffaro di andare a fare il medico volontario in Burundi, stessa idea - mai attuata - avuta qualche tempo fa da Walter Veltroni. Dopo quasi 5 anni #Cuffaro esce dal carcere e si dice sempre innocente. Vuole andare in Africa come medico volontario.Lo diceva già Veltroni — Il Fatto Quotidiano (@fattoquotidiano) 14 Dicembre 2015 Il Mattino rivela poi che Cuffaro tornerà in carcere in occasione della discussione della sua tesi di laurea in giurisprudenza. La Stampa riporta gli omaggi e t...
News Sicilia, Notizie, Politica & retroscena

Cuffaro: "Ho sbattuto contro la mafia, ho pagato. Non farò mai più politica"

E' tornato in libertà l'ex governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro dopo essere stato in carcere per 4 anni e 11 mesi. Cuffaro ha lasciato il carcere di Rebibbia a Roma intorno alle 10. "E' bello respirare la libertà. Oggi posso dire di aver superato il carcere", queste le prime parole dell'ex governatore. Cuffaro non è uscito dall'ingresso principale del carcere di Rebibbia ma da quello dell'Aula Bunker in via del Casale di San Basilio. L'ex governatore della Sicilia aveva con sé degli scatoloni che contenevano lettere ricevute durante il suo periodo di detenzione. "Ho ricevuto 14mila lettere - spiega - sono parte della mia vita. Le terrò con me". Ad aspettarlo fuori dal carcere il figlio e il fratello. "La politica non farà parte della mia nuova vita" - "La politica attiva, elettoral...
News Sicilia, Notizie

Mafia, oggi Totò Cuffaro torna libero dopo cinque anni in galera

Torna libero dopo 4 anni e 11 mesi Salvatore Cuffaro. L’ex governatore della Sicilia ha scontato la sua condanna a sette anni per favoreggiamento aggravato alla mafia, e la sua scarcerazione dall’istituto penitenziario romano di Rebibbia è prevista per oggi, domenica 13 dicembre. Totò Cuffaro è stato in carcere meno di cinque anni, grazie all’indulto di un anno per i reati «non ostativi» e lo sconto di 45 giorni ogni sei mesi per buona condotta. Finisce così quello che ha più volte definito un calvario, e torna uomo libero. L’ex presidente della Regione siciliana, il politico che ha scontato la pena più lunga, non può assumere incarichi pubblici. Glielo impedisce l’interdizione alla quale è stato condannato. Ma tutti pensano che avrà o gli attribuiranno un ruolo politico. L’unica cosa che ...