giovedì, aprile 22

Tag: Guardia di Finanza di Palermo

Palermo, scoperta frode dei pallets: sequestrati beni a 4 aziende

Palermo, scoperta frode dei pallets: sequestrati beni a 4 aziende

Cronaca
I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo hanno eseguito un sequestro preventivo di proventi di reati tributari per un valore complessivo pari a circa 4,5 milioni di euro, vincolando disponibilità finanziarie, immobili, e autovetture nei confronti dei titolari di quattro ditte individuali in provincia di Palermo, che operano nel settore della commercializzazione dei pallets. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica palermitana, si fondano su ispezioni fiscali eseguite dalle Fiamme Gialle nei confronti dei soggetti interessati dalle indagini, che hanno permesso di scoprire una rilevante frode fiscale mediante l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti. In particolare, attraverso l’incrocio di banche dati,...

Truffa fondi Ue: sequestrati 200 mila euro ad imprenditrice di Montelepre

Cronaca
I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo, al termine di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Palermo, hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo per 200.000 euro, emesso d’urgenza dal pubblico ministero nei confronti di un’imprenditrice di Montelepre, titolare di una ditta individuale esercente un’attività di ristorazione, accusata di truffa per il conseguimento di pubbliche erogazioni e falso in atto pubblico. Il decreto di sequestro è stato convalidato dal Giudice per indagini preliminari, che ha ritenuto sussistenti, a livello indiziario, gli elementi emersi nel corso delle indagini. Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle hanno consentito di accertare una frode nell’ambito del Piano Operativo del Fondo Europeo di Sviluppo R...
Palermo, truffa sui fondi regionali: arrestato imprenditore, 18 gli indagati

Palermo, truffa sui fondi regionali: arrestato imprenditore, 18 gli indagati

Cronaca
Una truffa alla Regione Siciliana per un ammontare complessivo di 11,3 milioni è stata scoperta dalla Guardia di Finanza. I militari del Nucleo di Polizia economica e finanziaria, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura di Palermo, hanno eseguito un’ordinanza con la quale è stata disposta l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari e dell’interdizione dall’attività imprenditoriale e dall’esercizio di cariche presso persone giuridiche nei confronti di Antonio Fabbrizio, amministratore prima di diritto e poi di fatto di due consorzi che operano nel settore turistico beneficiari, insieme ad una terza società, di finanziamenti pubblici concessi dalla Regione. Il Gip ha inoltre disposto il sequestro di beni e disponibilità finanziarie per 6,2 milioni di...
Mafia, investimenti nelle società del gas: confiscati beni per oltre 40 milioni

Mafia, investimenti nelle società del gas: confiscati beni per oltre 40 milioni

Cronaca
La Guardia di Finanza di Palermo ha confiscato beni connessi agli investimenti della mafia corleonese nelle società di distribuzione del gas. Si tratta di beni mobili e immobili, aziende, disponibilità finanziarie, contanti e preziosi, in Italia, Spagna e Andorra. Il decreto di confisca è stato disposto nei confronti di Maria D'Anna, 72 anni; Monia Brancato, 45 anni e Antonella Brancato, 36 anni, rispettivamente, vedova e figlie di Ezio Ruggero Maria Brancato, (deceduto nel 2000), ex funzionario della Regione Sicilia fino al 1981. Brancato aveva effettuato nel corso degli anni investimenti in alcune imprese palermitane, coinvolte, a partire dagli anni '80, nel complesso processo politico imprenditoriale che ha portato alla realizzazione della rete di metanizzazione in Sicilia e ave...
Sequestrati 63mila euro per la mostra sui “Castelli Federico II in Sicilia”

Sequestrati 63mila euro per la mostra sui “Castelli Federico II in Sicilia”

Cronaca, Notizie
Partite dopo un esposto del Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità siciliana della Regione Siciliana, le Fiamme Gialle hanno sequestrato, su richiesta della Procura di Milano, militari del Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria, in esecuzione di un provvedimento del Gip, circa 63 mila euro ad Antonino Concetto Rosario Raciti, residente a Linguaglossa, in provincia di Catania, e rappresentante dell'associazione culturale Ast Servizi con sede a Catania. Le indagini hanno consentito di accertare che Raciti, nell'ambito del Programma operativo regionale Fesr 2007-2013, ha ottenuto indebitamente un finanziamento pubblico di oltre 180.000 euro (di cui circa 63.000 erogati nella prima tranche) per la realizzazione di un impianto espositivo museale su "I Castelli di Federico II di Sve...
Scoperti 21mila prodotti contraffatti, denunciate due persone a Palermo

Scoperti 21mila prodotti contraffatti, denunciate due persone a Palermo

Cronaca
Oltre 21mila prodotti recanti marchi contraffatti e privi dei requisiti di sicurezza sono stati sequestrati da militari della Guardia di Finanza di Palermo durante un'operazione coordinata dalla locale Procura. L'attività ha riguardato due aziende palermitane, gestite separatamente da due coniugi e dedite rispettivamente al commercio di vernici e alla vendita di prodotti via internet. In un locale del magazzino di una delle imprese, venivano assemblate componenti elettroniche, contraffatte, di noti marchi di telefoni cellulari. Oltre a sequestrare circa 1.300 pezzi già realizzati, i finanzieri hanno scoperto che all'interno di due computer era installato uno specifico software per la creazione dei loghi. Inoltre, presso l'esercizio commerciale gestito da una delle aziende sono stati rinve...
Sequestrati 115 mila euro a due sindacalisti dello Snals di Palermo

Sequestrati 115 mila euro a due sindacalisti dello Snals di Palermo

Notizie dalla Sicilia, Cronaca
Sequestrati 115 mila euro a due sindacalisti dello Snals di Palermo. Si tratta di Agata Del Vecchio e Giovanni Di Pisa, insegnanti del Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola di Palermo. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Palermo hanno eseguito il provvedimento emesso dal Gip del Tribunale del capoluogo siciliano. Sono accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato.  Secondo l'accusa avrebbero dichiarato all’Inpdap di aver ricevuto dall’organizzazione sindacale, nell'ultimo anno di lavoro nella Segreteria Provinciale dello SNALS, una retribuzione aggiuntiva rispetto allo stipendio da insegnante. Questo gli ha consentito di maturare un aumento del trattamento pensionistico. I due sindacalisti, nella qualità di segretario provinciale vicario e di segreta...

Partinico, arrestata una 56enne per spaccio di cocaina

Cronaca
I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Palermo, i cosiddetti “baschi verdi”, hanno arrestato a Partinico una donna che aveva occultato cocaina in un porta occhiali. Si tratta di Antonina Vitale, 56 anni, della omonima famiglia partinicese, già condannata per associazione a delinquere di tipo mafioso. A seguito di articolate attività di appostamento e pedinamento, le Fiamme Gialle hanno studiato i movimenti della donna, che è stata fermata mentre viaggiava a bordo della sua autovettura. Immediatamente, la Vitale si è mostrata particolarmente nervosa e infatti nel suo porta – occhiali sono state trovate 38 dosi di cocaina già confezionate e pronte per lo spaccio. La donna è stata quindi arrestata e tradotta immediatamente presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” a disposizione dell’Auto...
Palermo, scoperta centrale di riproduzione di film: in casa 23 mila dvd

Palermo, scoperta centrale di riproduzione di film: in casa 23 mila dvd

News Sicilia
La Guardia di Finanza di Palermo ha scoperto una vera e propria centrale di riproduzione di film, occultata in una casa nel quartiere “Brancaccio”. Denunciato un 51enne palermitano per il reato di duplicazione abusiva di opere destinate al circuito cinematografico.  Tutto nasce da controllo su strada, nel corso del quale le Fiamme Gialle hanno trovato il 51enne palermitano, C.G. , in possesso di circa 300 DVD che riproducevano noti film. Il materiale era trasportato a bordo della propria macchina, con la quale, di prima mattina, si stava recando a distribuirlo. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno fatto scattare così la perquisizione presso l’abitazione, dove i militari si sono trovati davanti, oltre a circa 23.000 dvd già pronti per la distribuzione, due computer e cinque masterizzatori ...
Palermo, scoperti 800 lavoratori in nero e 13 milioni di euro di evasione fiscale

Palermo, scoperti 800 lavoratori in nero e 13 milioni di euro di evasione fiscale

News Sicilia
I finanzieri del Gruppo di Palermo hanno scoperto un’ingente evasione fiscale, contributiva e previdenziale perpetrata attraverso la gestione di quattro società nel campo dei call center. Un imprenditore cinquantenne di origine padovana ma residente a Palermo ha ideato un sistema di frode al fisco basato sulla costituzione di più società operanti nello specifico settore. Queste imprese avevano sede dichiarata, ma di fatto inesistente, a Milano, mentre operavano nel capoluogo siciliano, così da rendere più difficili i controlli da parte degli organi di vigilanza. Le società, che di fatto erano attive in Via Ugo La Malfa, in Via Paisiello e in Via Principe di Paternò, si sono avvalse di un considerevole numero di lavoratori “in nero” e di conseguenza non hanno dichiarato un consistente vo...