Tag: Guardia di finanza

Palermo, arrestato dalla Gdf amministratore giudiziario
Province siciliane

Palermo, arrestato dalla Gdf amministratore giudiziario

Su delega della Procura della Repubblica di Palermo, i finanzieri del locale Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale del capoluogo, con la quale è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del dottore commercialista Antonio LO MAURO (cl. ’66), indagato per il reato di estorsione aggravata dall’abuso dei poteri e con violazione dei doveri inerenti a una pubblica funzione. Le indagini eseguite dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo hanno disvelato condotte illecite tenute dall’indagato nell’ambito di rapporti lavorativi correlati all’incarico di amministratore giudiziario che lo stesso riveste dal settembre del 2015, su nomina del Tribu...
Catania, Mafia: operazione nei confronti di 37 appartenenti ai clan Laudani e Santapaola
Video

Catania, Mafia: operazione nei confronti di 37 appartenenti ai clan Laudani e Santapaola

Colpo al clan Laudani. Dalle prime ore di questa mattina, oltre 100 finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, con il supporto e la collaborazione dello S.C.I.C.O. (Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata), stanno dando esecuzione a un’ordinanza di misure cautelari emessa dal G.I.P. presso il locale Tribunale, su richiesta della Procura della Repubblica di Catania - Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 18 persone, tratte in arresto, a vario titolo, per associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione, usura, turbativa d’asta, favoreggiamento personale, detenzione e porto di armi da fuoco. https://www.youtube.com/embed/g28FWe_CtNI Le persone sottoposte a indagini dal GICO del Nucleo PEF di Catania sono 37, appartenent...
Frode sui fondi della Formazione, indagato il deputato regionale Riccardo Savona
Cronaca, Notizie dalla Sicilia

Frode sui fondi della Formazione, indagato il deputato regionale Riccardo Savona

La Guardia di Finanza di Palermo hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dalla Procura palermitana nei confronti di sette persone fisiche, tra cui il deputato regionale Riccardo Savona, presidente della commissione Bilancio all’Assemblea regionale siciliana, e di otto associazioni, per un importo di circa 800 mila euro, secondo l’accusa "indebitamente sottratti al bilancio regionale e comunitario". Secondo la Guardia di Finanza "le indagini hanno scoperto che varie associazioni riconducibili al politico hanno ricevuto numerosi finanziamenti per piani di formazione professionale negli ultimi 15 anni. L’elaborazione della documentazione acquisita nei vari assessorati regionali - dicono gli investigatori - oltre ai riscontri sul territorio e all’audizione di oltre 50 pers...
Messina, sequestrati oltre 5 kg di marijuana: arrestate 5 persone
Cronaca, Notizie dalla Sicilia

Messina, sequestrati oltre 5 kg di marijuana: arrestate 5 persone

La Guardia di Finanza ha arrestato cinque persone in flagranza di reato a Messina per traffico di sostanze stupefacenti e sequestrato oltre 5 kg di marijuana. I finanzieri, nel corso di alcune perquisizioni domiciliari, hanno hanno fatto irruzione in un'abitazione del quartiere Giostra scoprendo la sostanza stupefacente. All'interno dell'appartamento sono stati sorpresi tre pluripregiudicati messinesi, tra cui il proprietario dell'immobile, e due catanesi, anch'essi pregiudicati, intenti a suddividere la sostanza stupefacente in dosi. Oltre alla droga, confezionata in 16 pacchi, è stata sequestrata anche una bilancia di precisione. Gli arrestati sono Giacomo Lo Presti, Vittorio Tamburella, Gaetano Mauro, Rosario Conti, e Wiliam Saccone. Denunciati a piede libero dalle Fiamme Giall...
Truffa aggravata, sequestrati oltre 10 milioni ad imprenditore di Barcellona
Cronaca

Truffa aggravata, sequestrati oltre 10 milioni ad imprenditore di Barcellona

La Guardia di Finanza ha eseguito a Barcellona Pozzo di Gotto una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di Salvatore Imbesi, 58 enne, imprenditore del settore agrumicolo, di Barcellona Pozzo di Gotto, dove è anche consigliere comunale e in passato assessore al Bilancio. E' accusato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, riciclaggio, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. E' stato effettuato anche un sequestro preventivo per circa 10 milioni di euro su quote sociali, conti correnti, disponibilità finanziarie e immobiliari riconducibili a 3 persone indagate ed alla società coinvolta nella frode. Le indagini avrebbero scoperto un sistema di false fatturazioni effet...
Fondi e gare pubbliche, più controlli e verifiche contro truffe e frodi
Notizie

Fondi e gare pubbliche, più controlli e verifiche contro truffe e frodi

Un protocollo d’intesa tra la Regione e il Comando regionale della Guardia di Finanza, già firmato dal presidente della Regione, Nello Musumeci e il Generale Ignazio Gibilaro, al fine di rafforzare la collaborazione e le rispettive azioni a tutela del corretto andamento della spesa pubblica erogata dalla Regione prevenendo e contrastando frodi, truffe e qualsiasi tentativo d’infiltrazioni criminali nell’uso dei fondi pubblici e delle procedure ad evidenza pubblica gestite dalla Centrale unica di committenza. Il vicepresidente della Regione e assessore all’Economia, Gaetano Armao e il colonnello Vincenzo Di Rella stamattina lo hanno presentato al comitato di attuazione costituito dai dirigenti generali, Grazia Terranova, dell’Ufficio speciale Autorità di Audit, Patrizia Valenti, dell’Uf...
Fermato un veliero carico di droga al largo di Pantelleria
Cronaca, Notizie

Fermato un veliero carico di droga al largo di Pantelleria

Scortata nel porto di Trapani, l'imbarcazione trasportava sei tonnellate di marijuana. Arrestati i tre membri dell'equipaggio: due spagnoli e un colombiano. La nuova imponente operazione antidroga del Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza, in cooperazione con il Comando Operativo di Pratica di Mare e il Servizio Centrale Investigativo Criminalità Organizzata di Roma, con la collaborazione della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga italiana, dal CeCLAD-M Francese e dalle Autorità Doganali francesi, ha permesso di individuare un veliero, in navigazione a Nord Ovest dell’isola di Pantelleria, che trasportava sei tonnellate di marijuana. L'imbarcazione, denominata "El Canonero", bianca e lunga oltre 12 metri, aveva a bordo la sostanza stupefacente racchiusa in sacchi ...
Mussomeli, Finanza sequestra oltre 400 prodotti contraffatti
Cronaca, Notizie

Mussomeli, Finanza sequestra oltre 400 prodotti contraffatti

In occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono di Milena, la Guardia di Finanza di Mussomeli ha sequestrato oltre 400 pezzi tra abbigliamento sportivo e prodotti sprovvisti degli standard di sicurezza contemplati dal Decreto Legislativo 206/2005 (c.d. Codice del Consumo) che, sui prodotti commercializzati, prescrive l’apposizione di una serie di indicazioni obbligatorie in lingua italiana (provenienza, tipologia di prodotto, materiali impiegati, istruzioni, precauzioni e destinazioni d’uso) dirette a garantire la corretta e completa informazione al consumatore relativamente alle caratteristiche dei beni in vendita, facilitandone, in questo modo, la scelta nel momento dell’acquisto. Nella serata di domenica, in particolare, nel corso principale della cittadina, in un area riservata a...
Cronaca, Notizie

Evade fisco per 17 milioni: sequestrati beni ad imprenditore di Niscemi

Una villa con piscina, autorimesse, vigneti, terreni agricoli e rapporti bancari. Sono i beni mobili ed immobili sequestrati a John Frazzetto, di Niscemi, in provincia di Caltanissetta, impegnato nell'import e commercializzazione di bevande. La procura di Gela ha chiesto ed ottenuto dal Gip un sequestro preventivo, eseguito dalla Guardia di Finanza. La presunta truffa avrebbe consentito a Frazzetto di evadere oltre 17 milioni e 750 mila euro attraverso fatture emesse per operazioni inesistenti e attraverso un sistema di società nazionali ed estere che commercializzavano bevande all'ingrosso. Le società fittizie erano collegate tra di loro seppur avente sede in diversi Stati. Lo scopo era quello di evadere l'Iva attraverso l'emissione di fatture per operazioni inesistenti.
Mascali, 56enne incassava pensione del padre defunto: sequestrati 80 mila euro
Cronaca

Mascali, 56enne incassava pensione del padre defunto: sequestrati 80 mila euro

Nonostante il padre fosse morto da cinque anni lei continuava a incassare la pensione e l’indennità di invalidità civile. Il trucco è stato scoperto dai finanzieri del Comando Provinciale di Catania che hanno eseguito un decreto di sequestro dei beni, emesso dal Gip di Catania, nei confronti di una donna di 56 anni, residente a Mascali che ora deve rispondere di indebita percezione di erogazioni previdenziali. Il provvedimento è giunto al culmine di una inchiesta avviata dalla Guardia di Finanza di Acireale che aveva scoperto che una persona deceduta continuava però a percepire indennità pensionistiche. E’ stato così scoperto che l’indagata, dopo la scomparsa del padre, avvenuta nel 2013, approfittando di un difetto del sistema di comunicazione del decesso all’INPS, ha continuato a riceve...
Palermo calcio, Finanza sequestra oltre 1 milione di euro alla società
Cronaca

Palermo calcio, Finanza sequestra oltre 1 milione di euro alla società

Sequestrati oltre 1 milione di euro alla società sportiva Palermo calcio e 100 mila euro all'ex presidente Maurizio Zamparini. Su richiesta della Procura della Repubblica di Palermo, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico - Finanziaria di Palermo e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria hanno dato esecuzione ad un decreto del Gip del Tribunale del capoluogo siciliano, che dispone il sequestro preventivo. Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica palermitana, hanno consentito di accertare gravi indizi di colpevolezza a carico del patron friulano e degli altri indagati, per i reati di false comunicazioni sociali, ostacolo alle funzioni di vigilanza della Co.Vi.So.C., sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e autoriciclaggio. Contes...