domenica, aprile 18

Tag: internazionalizzazione

Export: 60 imprese per la Digital Academy di Ice e Sicindustria

Export: 60 imprese per la Digital Academy di Ice e Sicindustria

News Sicilia
Sessanta aziende a scuola di export con la Digital Academy: ha preso il via stamattina, a Palermo, presso la sede di Sicindustria, il percorso formativo organizzato da ICE-Agenzia, con il supporto di Sicindustria/Enterprise Europe Network e Camera di Commercio di Palermo-Enna. La “Digital Export Academy”, che prevede un totale di otto incontri, è destinata ad aziende che vogliano intraprendere programmi di internazionalizzazione avvalendosi dei nuovi strumenti digitali. Il primo incontro, curato da Andrea Boscaro, fondatore del think tank dedicato a marketing digitale ‘The Vortex’ e già amministratore delegato di Become (la ex Pangora), è stato dedicato al web marketing. “Prosegue con gran successo – ha detto in apertura dei lavori il delegato di Sicindustria/Een per l’internazionalizz...

Start up e internazionalizzazione: Catania chiama Londra

News Sicilia, Notizie
Il Regno Unito è la prima destinazione europea degli investimenti diretti all’estero: con una previsione di crescita del Pil reale per il 2016 del + 2,4% e un tasso di disoccupazione al 5%, rimane il paese Occidentale più attrattivo per chi vuole avviare una nuova impresa. Questi i dati illustrati al seminario di approfondimento organizzato da Mpo Service di Catania e Ascheri & Partners di Londra, che si è concluso isabato 19 marzo allo Sheraton. «In questa due giorni – ha spiegato Maurizio Verona Ceo di Mpo Service – abbiamo puntato i riflettori sul binomio start up e internazionalizzazione, poiché oggi è necessario, per professionisti e investitori, avere gli strumenti per intercettare le idee imprenditoriali più promettenti e assistere le nuove imprese nel processo di crescita ed ...
Sinergia Università-imprese per conquistare i mercati esteri

Sinergia Università-imprese per conquistare i mercati esteri

News Sicilia
CATANIA - La globalizzazione dei mercati, la crisi finanziaria che ha colpito i principali paesi industrializzati, i mali storici del nostro sistema politico e burocratico, stanno colpendo al cuore il tessuto produttivo del territorio. In questo scenario, esplorare nuove frontiere e aprirsi ai mercati esteri diventa, anche per le imprese siciliane, una scelta di sopravvivenza. Se i dati sulle esportazioni dell’Isola, legate essenzialmente ai prodotti petrolchimici, confermano ancora una bassa propensione nell’internazionalizzazione, segnali di un nuovo dinamismo imprenditoriale cominciano ad emergere dal basso e dalle start up guidate dalle giovani generazioni. Dalla tavola rotonda “Fare impresa nell’area euro-mediterranea: opportunità e sfide”, promossa dai Giovani imprenditori di Confin...