Lo sottolinea l'Icqrf che con un provvedimento ha segnalato l'irregolarità dell'immissione nel mercato del Regno Unito di Nero d'Avola imbottigliato in Australia