domenica, aprile 18

Tag: Italkali

Estrazione del salgemma. Italkali chiama, la Regione non risponde

News Sicilia, Notizie
“Il mancato ampliamento della concessione mineraria all’Italkali, da parte del governo regionale, prefigura un danno erariale”. E’ questa la preoccupazione a cui danno voce la Filctem Cgil, la Femca Cisl, le Rsu, gli amministratori del comune di Petralia, dopo l’audizione in commissione Attività Produttive all’Ars – assenti tutti gli assessori invitati – in cui si è parlato delle problematiche legate al sito produttivo delle cave di salgemma di Petralia Soprana. I sindacati rivendicano come condizione prioritaria il rilancio produttivo del sito, noto per la produzione di uno dei sali più rinomati nel mondo. Al centro della discussione, la cessione delle quote azionarie (il 51%) che la Regione Siciliana detiene nella società Italkali, e il permesso di ricerca che l’azienda attende da anni. ...

"No alla svendita di Italkali, serve un piano internazionale"

News Sicilia, Notizie
“Bisogna bloccare quella che, di fatto, rischia di essere una vera e propria svendita dell’Italkali. Se la  Regione vuole vendere le proprie quote, questo non può avvenire  tramite una semplice decisione del Cda e la cessione al socio di minoranza: serve prima una attenta valutazione del valore della  società e, soprattutto, serve un bando internazionale”. Lo dice il deputato regionale del Pd Antonello Cracolici che, a riguardo, ha  presentato una interrogazione all’Ars. Nell’atto parlamentare, il deputato del Pd, fa riferimento alla legge di stabilità nazionale che prevede la dismissione delle quote della  Regione. “Innanzitutto – dice – l’applicazione della norma appare  discutibile poiché agirebbe su ambito di competenza specifica della  Regione. In ogni caso vi sono norme regionali che...

Italkali punta sulla kainite: investimenti per 250 milioni

News Sicilia
Duecentocinquanta milioni di euro e 300 nuovi posti di lavoro diretti ai quali aggiungere l’indotto. Sono questi i numeri del progetto-kainite presentato oggi, a Palermo, presso la sede di Italkali, la società di Sali alcalini, tra le principali aziende in Europa per l’estrazione, la lavorazione e l’esportazione del salgemma. Un investimento che punta a ricostituire in Sicilia, nella miniera di Realmonte (Agrigento), la produzione italiana di solfato di potassio, come primo stadio di un più ampio processo di valorizzazione di tutti i sali che compongono la kainite, e per il quale Italkali è ora pronta ad aprirsi al mercato finanziario per reperire i fondi necessari. La palla adesso passa alla Regione siciliana, chiamata in causa nella sua responsabilità istituzionale. “Cessato il ruolo imp...