Tag: libri

Il libro: la cultura del lavoro per superare il reddito di cittadinanza e le spinte mafiose e parassitarie
Storie & reportage

Il libro: la cultura del lavoro per superare il reddito di cittadinanza e le spinte mafiose e parassitarie

Da dove ripartire?  Quali strade seguire per il restart in questa difficile fase di pandemia? La risposta è una sola: dal lavoro abbandonando pratiche assistenzialistiche come il reddito di cittadinanza che premiano i furbi e stanno trasformando interi pezzi di società in centri parassitari. Uno strumento come il reddito di cittadinanza pensato per chi ha veramente bisogno e diventato un incentivo a non lavorare in un mercato del lavoro debole come quello siciliano. E’ il ragionamento di fondo di un libro che è possibile trovare su Amazon e scritto nei mesi del lockdown dal giornalista del Sole 24Ore Nino Amadore.  Il libro si intitola “L’uomo che parlava alle capre e altre cose così” ed è solo un modo ironico di rappresentare in copertina la storia di Giacomo Emanuel...
A Palermo torna una Marina di libri dal 7 al 10 giugno
Succede in Sicilia

A Palermo torna una Marina di libri dal 7 al 10 giugno

L’importanza della parola, scritta o pronunziata. La nona edizione di Una marina di libri, firmata da Piero Melati, promossa dal CCN Piazza Marina & Dintorni in collaborazione con le case editrici Navarra e Sellerio e la Libreria Dudi, si svolgerà all’Orto Botanico di Palermo da giovedì 7 a domenica 10 giugno 2018. Il tema scelto è l’oralità: non a caso l’edizione verrà aperta e chiusa da due “cantori” d’eccezione: Mimmo Cuticchio e Stefano Benni. “Cucitor di canti è un verso di Pindaro, l’antico aedo che narrava oralmente le storie a stretto contatto con il pubblico, da qui nacque la scrittura – spiega Piero Melati - Abbiamo scelto questo tema perché rappresenti un inizio, un tentativo di ricominciamento, nel contatto diretto, per ridare espressione e importanza alla parola, scritt...
News Sicilia, Notizie

Banco Popolare Siciliano: prestito a tasso zero per i libri

Banco Popolare Siciliano: prestito a tasso zero per i libri.  Il Banco Popolare rinnova il prestito pensato per i giovani e le loro famiglie: “Prestito Libri 2015”, una soluzione di microcredito agevolato dedicato alle spese d’istruzione e formazione scolastica e universitaria. “Prestito Libri 2015”, riservato a tutte le famiglie con figli studenti, dalle Scuole Primarie all’Università, offre un finanziamento di minimo 500€ e massimo 1.000€ a tasso zero, completamente senza spese per tutta la durata e comodamente rimborsabile fino a 18 mesi, per l’acquisto di libri, materiale scolastico e, più in generale, strumenti di supporto allo studio. "Prestito Libri è pensato per sostenere le famiglie che si trovano ad affrontare le necessarie spese legate all’istruzione dei ragazzi. - Spiega Andrea...