Tag: Lombardia

Coronavirus, Lombardia e Sardegna zona arancione da domani: ecco cosa cambia
Il Mattino d'Italia

Coronavirus, Lombardia e Sardegna zona arancione da domani: ecco cosa cambia

Lombardia e Sardegna zona arancione da domani. Da quanto si apprende il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, sta per firmare due nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da domenica 24 gennaio. Le due regioni passeranno quindi alla fascia intermedia di rischio Covid. Per la Lombardia il passaggio da zona rossa ad arancione avviene dopo la relazione che l'Istituto Superiore di Sanità ha fornito alla cabina di regia sul 'caso' alla luce dei nuovi dati comunicati. La Lombardia va verso la zona arancione, con regole e restrizioni che saranno quindi meno rigide rispetto a quelle attuali. La Regione attualmente in zona rossa dovrebbe passare alla fascia intermedia di rischio Covid già domenica. Queste, dagli spost...
Covid: ancora casi in aumento, in Lombardia “situazione critica”
Cronaca

Covid: ancora casi in aumento, in Lombardia “situazione critica”

Ancora in aumento i casi di Covid in Italia: sono 11.705 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute. Rispetto a ieri, quando si era sfiorata quota 11 mila (10.925), sono 780 in più. I decessi sono stati 69, in aumento rispetto ai 47 di ieri. I tamponi sono stati 146 mila, in calo di circa 20 mila rispetto a ieri. In Lombardia quasi 3000 casi, ricoveri sopra quota 1000 - Sono ancora in crescita tutti i dati della pandemia in Lombardia: i nuovi casi sono 2975 con 30.981 tamponi per una percentuale pari al 9,6%., mentre ieri c'erano stati 2.664 nuovi positivi con 29.053 tamponi (9.1%). Salgono i ricoveri in terapia intensiva (+14, 110 in totale) e con altri 122 posti letto occupati i ricoveri nei reparti non di terapia intensiva superano quota mille ...
Autonomia al Nord, Musumeci: “Nessun timore ma chiudiamo accordo con Sicilia”
Politica & retroscena

Autonomia al Nord, Musumeci: “Nessun timore ma chiudiamo accordo con Sicilia”

“L’arretratezza del Mezzogiorno ha due cause antiche: il cinismo di Roma e la irresponsabilità di alcune classe dirigenti locali. A noi siciliani, autonomisti nel codice genetico, l’autonomia rivendicata dalle Regioni del Nord non fa paura. Il problema è chiarirsi sui criteri: autonomia su maggiori competenze - sembra di capire che intendano occuparsi anche di sanità e di scuola - o autonomia per utilizzare il 90% del gettito erariale riscosso nella Regione, senza tenere conto di alcun criterio di ripartizione? Stiamo attenti”. Così il governatore siciliano, Nello Musumeci, in una intervista al quotidiano Libero.  Secondo Musumeci, “la rivendicazione dell’autonomia non può prescindere dall’articolo 5 della Costituzione che riconosce ai nostri territori autonomia e decentramento amminis...
News Sicilia

Beni sequestrati alla mafia, l'economista Purpura: "Conviene tenere sul mercato aziende condizionate dall'illegalità?"

di Alida Federico Nell’ottica di elaborazione di politiche di recupero alla legalità e al mercato delle imprese confiscate, va annoverato anche il contributo di Antonio Purpura, Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche dell’Università di Palermo, intervenuto al convegno organizzato da Confindustria Sicilia il 21 febbraio sulla “Gestione dei beni sottratti alle mafie e Riforma dei mercati”. Presupposto di fondo dell’analisi realizzata è la convinzione che la relazione tra collocazione settoriale e territoriale delle imprese mafiose e gli obiettivi di ingresso condiziona sia la possibilità che le modalità di reinserimento dell’impresa nel circuito dell’economia legale. Così, partendo dai dati forniti dall’Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazi...